Home > Offerta Vaccinale

Offerta vaccinale

Da Marzo 2021 è iniziata la Campagna vaccinale per l'immunizzazione contro il virus SARS-CoV-2. Di seguito le indicazione e le modalità.
 

VACCINI

Vaccino Monovalente a mRNA (Comirnaty e Spikevax)
Somministrazione: valida per tutti gli individui con età superiore a 5 anni; utilizzabile solo per il ciclo vaccinale primario.

Vaccino Proteico (Nuvaxovid)
Somministrazione: valida per tutti gli individui con età superiore a 18 anni; utilizzabile per il ciclo primario o per i successivi richiami nei soggetti per i quali l’utilizzo di un vaccino a mRNA sia controindicato (comparsa di reazioni gravi e correlabili alla somministrazione dei vaccini a mRNA).

Vaccino Bivalente a mRNA (Comirnaty e Spikevax)
Somministrazione: valida per individui di età superiore a 12 anni; utilizzabile solo come dose di richiamo, indipendentemente dal vaccino utilizzato per il completamento del ciclo primario.
Raccomandato prioritariamente: per tutti gli individui come dose del primo richiamo; per donne in gravidanza, ultrasettantacinquenni, individui fragili di tutte le età, operatori sanitari e ospiti delle strutture residenziali sanitarie assistenziali, come dose del secondo richiamo.

Per nessuna categoria di individui e con nessun vaccino è prevista la somministrazione del terzo richiamo.
Tutti i vaccini devono essere somministrati ad almeno 120 giorni dall’ultima vaccinazione eseguita o dall’ultima positività al tampone SARS-CoV-2.
Indicazioni per la somministrazione del richiamo con vaccino a mRNA, dopo pregresso ciclo primario con vaccino non riconosciuto dall’Agenzia Europea del Farmaco:
  • se il ciclo primario è stato completato da almeno 28 giorni e fino a un massimo di 6 mesi, potrà essere somministrata una sola dose di richiamo con vaccino a mRNA;
  • se il ciclo primario è stato completato da più di 6 mesi sarà necessario eseguire un nuovo ciclo vaccinale primario con vaccino riconosciuto da EMA.
È necessario portare con sé il certificato vaccinale delle vaccinazioni non autorizzate e un documento d'identità.
È importante che ogni cittadino comunichi eventuali reazioni avverse a seguito a vaccinazione. Di seguito le modalità:
  • direttamente sul sito Vigifarmaco alla pagina https://www.vigifarmaco.it/ compilando l’apposita scheda che verrà inoltrata elettronicamente al Referente Locale di Farmacovigilanza per i seguiti di competenza;
  • segnalando l’effetto collaterale al proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta.

Per ulteriori informazioni consultare il sito dell’Agenzia Italiana del Farmaco alla pagina https://www.aifa.gov.it/vaccini-covid-19.
 


VACCINAZIONE

L’Azienda Sanitaria, in accordo con altri Enti dei Servizi sanitari locali, mette a disposizione le seguenti opzioni per la somministrazione dei vaccini.
Per effettuare la prenotazione è necessario essere in possesso della Tessera Sanitaria TEAM (tesserino blu), digitando nel portale il codice fiscale e le ultime 6 cifre del numero della tessera.
È sempre necessaria la prenotazione, salvo quando indicato diversamente.

Per prenotare CLICCARE QUI


Dove vaccinarsi


 

Certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19

Ai sensi del DPCM del 4 febbraio 2022, dal 7 febbraio 2022 la certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19 sarà rilasciata unicamente in formato digitale, per permettere la verifica tramite scansione del QR code.
 
Hanno diritto al Certificato di esenzione coloro per i quali, in presenza di specifiche condizioni cliniche documentate, la vaccinazione non può essere somministrata o deve essere differita.
La Certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19 è valida solo in Italia e permette al cittadino di accedere ai luoghi in cui è richiesta Certificazione verde COVID-19.
La validità della Certificazioni di esenzione è indicata nella certificazione stessa e dipende dalla specifica condizione clinica che ne ha giustificato il rilascio.
In caso di sopravvenuta positività a SARS-CoV-2 la Certificazione di esenzione viene revocata, per poi essere riattivata automaticamente con la guarigione.

Per conoscere tutte le modalità disponibili per scaricare la Certificazione di esenzione digitale, consultare la sezione dedicata nel sito governativo alla pagina https://www.dgc.gov.it/web/esenzione.html
Le certificazioni di esenzione cartacee rilasciate hanno terminato la loro validità il 27 febbraio 2022.
Coloro che possiedono una certificazione di esenzione cartacea, per poter ottenere una nuova attestazione di esenzione digitale, devono rivolgersi:
  • al proprio Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta;
  • ai medici vaccinatori dei servizi vaccinali delle Aziende e degli Enti dei Servizi sanitari regionali;
  • ai medici USMAF o i medici SASN che operano nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-Covid-19 nazionale.
La richiesta di conversione del certificato di esenzione cartaceo in digitale spetta al Medico che ha rilasciato la certificazione cartacea.
Nelle farmacie, ovvero nelle strutture sanitarie aderenti al protocollo di intesa, l'esecuzione dei test antigenici rapidi per la rilevazione di antigene SARS-CoV-2 è effettuata gratuitamente, solo su richiesta dell'interessato, a fronte della preventiva verifica, tramite Sistema Tessera Sanitaria, della validità della certificazione di esenzione dalla vaccinazione anti COVID-19 esibita dall'interessato unitamente al relativo CUEV.
Farmacie e strutture sanitarie devono fornire adeguata informazione all'interessato prima dell'effettuazione del test o al momento della prenotazione dello stesso, circa la necessità della presenza di idonea certificazione per l'accesso gratuito al test.

Per ulteriori informazioni contattare il Call center regionale al numero 800 462340.
Ultimo aggiornamento: 03/10/2022
Ricerca nel sito