I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Tempo di Coronavirus, facciamo attenzione a ciò che mangiamo: la corretta alimentazione in quattordici pillole

Tempo di Coronavirus, facciamo attenzione a ciò che mangiamo: la corretta alimentazione in quattordici pillole

venerdì 10 Aprile 2020
Ai tempi del Coronavirus, facciamo attenzione a quello che mangiamo e a come nel complesso ci alimentiamo e ci idratiamo. Ecco qui di seguito le regole della buona alimentazione in questo periodo di forzata sedentarietà, che sono peraltro tutte utili e tutte importanti anche nei tempi "normali", perché si fondano sull'equilibrio, i corretti stili di vita, l'attenzione alla propria salute.
La regola n. 1, manco a dirlo, è bere molta acqua durante tutta la giornata. 
  1. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza (almeno 1,5l)
  2. A tavola varia le tue scelte, la monotonia, infatti, non aiuta per un’alimentazione sana
  3. Limita l’uso di sale e di zucchero
  4. Consuma alimenti che forniscano almeno 25 grammi di fibra alimentare al giorno
  5. Fai sempre una sana prima colazione, che, possibilmente, includa latte o yogurt e un prodotto da forno, ed evita di saltare i pasti
  6. Consuma almeno 5 porzioni al giorno tra frutta e verdura (meglio se 2 di frutta e 3 di verdura) arrivando almeno a 400 grammi, variando i colori dei vari prodotti. Ricorda che il succo di frutta, anche al 100%, non sostituisce mai la frutta fresca
  7. Consuma quotidianamente cereali (pane, pasta, riso ecc.), privilegiando quelli integrali
  8. Mangia pesce almeno 2-3 volte alla settimana, fresco o surgelato
  9. Privilegia il consumo di carni bianche, limitando quello di carni rosse
  10. Ricordati che i legumi forniscono proteine di buona qualità e fibre, includili nella tua alimentazione almeno 3-4 volte a settimana, magari con un piatto unico di cereali e legumi
  11. Limita il consumo di alimenti ricchi di grassi, sale e zuccheri e di bevande zuccherate
  12. Privilegia, come condimento, l’olio extravergine di oliva, ma senza esagerare
  13. Privilegia la cottura a vapore, alla piastra, al cartoccio, limitando le cotture che prevedano aggiunte di grandi quantità di grassi
  14. Ricorda che l’alcol non è un alimento e non esiste una quantità sicura e raccomandabile. Per la salute è meglio astenersi dal bere alcolici. Se ne bevi, limita le quantità e comunque non superare mai quelle considerate a basso rischio, ricordandoti di non bere mai a digiuno e durante le ore di lavoro.
(Fonte: Ministero Salute)

 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito