I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > ​Per gli specialisti dell'Ulss 3 Serenissima il "sistema linfatico" non è più uno sconosciuto: convegno al Civile

​Per gli specialisti dell'Ulss 3 Serenissima il "sistema linfatico" non è più uno sconosciuto: convegno al Civile

sabato 25 Gennaio 2020
C’è un “sistema”, uno fra i tanti del nostro corpo, che a lungo è rimasto un “grande sconosciuto”: è il “sistema linfatico”, su cui si concentrano in questi giorni l’attenzione degli specialisti riuniti a Venezia.  “Fino a poco tempo fa – spiega Alessandro Busetto, specialista dell’Ulss 3 Serenissima – questa branca dell’anatomia era rimasta poco nota, sia perché gli specialisti del settore erano pochi, sia perché le descrizioni anatomiche risalivano a tempi remoti. Recenti e sofisticate indagini hanno però fatto luce su molti quesiti irrisolti del sistema linfatico, anche grazie ad immagini che mostrano dal vivo l’attività del sistema stesso”.

Con il Primario della Chirurgia Vascolare dell'Ulss 3 Serenissima, Vittorio Dorucci, il dottor Busetto è il curatore del convegno che si svolge oggi all’Ospedale Civile di Venezia: “L’argomento è affascinante – spiega – perché mentre si sta riscrivendo l’anatomia linfatica, noi qui a Venezia ci poniamo l’obiettivo di fotografare questo percorso di riscoperta all’oggi, al gennaio 2020. Ospiti e relatori di chiara fama racconteranno il cammino che parte dalla sala anatomica e dai microscopi istologici, passa attraverso i monitor per ‘imaging’ diagnostico, gli oculari o le telecamere tridimensionali dei microscopi chirurgici, e giunge tra le dita del fisioterapista, che opera così in modo corretto per favorire il corretto funzionamento del sistema linfatico”.

Le domande che si pongono gli specialisti riuniti all’Ospedale Civile non sono di poco conto, né semplice accademia, ma contribuiscono ai progressi clinici in materia di “linfedema”, volgarmente, l’accumulo di liquido negli arti inferiori o superiori che può comparire dopo operazioni chirurgiche. Diagnosi e cura del linfedema, specialità terapeutica in cui gli specialisti dell’Ulss 3 eccellono, non possono infatti prescindere, secondo il dottor Busetto, dalla conoscenze anatomica del sistema linfatico umano: “Ci rivolgiamo a chiunque si chieda se, nel 2020, questo ‘sistema’ debba ancora rimanere sotto un cono d’ombra, oppure se possa finalmente diventare come un volto noto, un ‘buon amico’, grazie al quale comprendere e curare quadri clinici che prima non riuscivamo ad inquadrare, perché ingessati in schemi fisiopatologici divenuti obsoleti”.
Presente al convegno anche il professor Jean Paul Belgrado, specialista e docente a Bruxelles, ideatore di una delle più efficaci modalità di linfodrenaggio manuale coadiuvato dall''imaging' più avanzato.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito