I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > La Ristrutturazione dell'Ospedale di Chioggia va pari passo con la sua Messa in Sicurezza.

La Ristrutturazione dell'Ospedale di Chioggia va pari passo con la sua Messa in Sicurezza.

mercoledì 08 Febbraio 2017
La ristrutturazione dell’Ospedale di Chioggia va pari passo con la sua messa in sicurezza
Continuano i lavori, rispettando la tabella di marcia, del nuovo polo ambulatoriale della Cardiologia e Ortopedia che sarà pronto ad aprile
Continuano i lavori per la realizzazione del nuovo polo ambulatoriale di Cardiologia e Ortopedia, che termineranno nel mese di aprile. Nel frattempo, parallelamente ai lavori di ristrutturazione dell’Ospedale di Chioggia, si lavora anche per la sua messa in sicurezza. “Quando sono arrivato a Chioggia nel 2012, e ci siamo messi a lavorare per restituire ai cittadini un Ospedale degno della sesta città del Veneto, abbiamo cominciato a ristrutturare l’Ospedale e man mano che gli spazi venivano rinnovati, nelle mura e negli arredi e le tecnologie, abbiamo lavorato anche sulla sua messa in sicurezza sia per quanto riguarda l’antisismica che l’antincendio”.
E’ quello che il direttore generale della Ulss 3 – Distretto di Chioggia, Giuseppe Dal Ben, ha fatto fino ad oggi ristrutturando (ogni reparto con stanze con due letti, servizi igienici per ciascuna stanza, nuovi arredi, confort di alto livello) e mettendo in sicurezza le stanze di degenza dei sei piani del monoblocco ovest (setto sismico per tutti i sei piani, posizionamento dei controsoffitti antisfondamento, cerchiatura dei pilastri) più altri interventi eseguiti nella parte esterna dell’Ospedale.
Lavori di rinnovamento e messa in sicurezza che il Dg Dal Ben continuerà a fare per l’ala est del monoblocco e il blocco nord più la dialisi. Interventi di adeguamento sismico che vengono eseguiti anche man mano che si ristruttura un’area. Un esempio concreto ci è dato in questi giorni dai lavori di ristrutturazione, iniziati dopo l’Immacolata, che si stanno eseguendo nei locali della ex Terapia Intensiva (piano terra, vicino alla Cardiologia) per la realizzazione del nuovo polo ambulatoriale di Cardiologia e Ortopedia. Qui, prima di ogni altro intervento, si sta procedendo proprio con la messa in sicurezza che prevede la realizzazione della base del setto antisismico costituita da una parete in cemento armato fondata su micropali aventi una lunghezza di sedici metri.
I lavori di sicurezza termineranno agli inizi di febbraio e poi si comincerà a definire il futuro assetto del nuovo poliambulatorio di Cardiologia e Ortopedia, realizzato grazie ad un precedente finanziamento regionale di 830mila euro. Si tratta di un intervento di ristrutturazione che interessa una superficie di 520 metri quadrati, che permetterà di potenziare i servizi ambulatoriali di tali specialità: in quegli spazi, infatti, verranno realizzati sette nuovi ambulatori di Cardiologia e una palestra riabilitativa cardiologica. Inoltre verranno realizzati 2 ambulatori ortopedici con sala di attesa, più locali attrezzature e studi medici.
“L'ammodernamento dell'Ospedale di Chioggia – ha aggiunto Dal Ben – va a pari passo con la sua sicurezza e prosegue senza sosta: dobbiamo essere grati alla Regione Veneto per i finanziamenti che ci concede, che ci permette di continuare in quest'opera di messa in sicurezza, rinnovo di spazi e tecnologie, in un continuo livellamento verso l'alto dell'offerta ai cittadini”.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito