I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Nessuna chiusura del Reparto di Nefrologia a Chioggia.  L’Ulss 3: “Una grave invenzione del titolista: il servizio resta immutato”

Nessuna chiusura del Reparto di Nefrologia a Chioggia.  L’Ulss 3: “Una grave invenzione del titolista: il servizio resta immutato”

giovedì 16 Maggio 2019
l Reparto di Nefrologia dell’Ospedale di Chioggia continua e continuerà ad operare esattamente come ha fatto fin qui: l’ipotesi di “chiusura del Reparto” è una invenzione di un titolista, o di chi, mentre dovrebbe descrivere chiaramente l’evoluzione dei servizi sanitari, per leggerezza o fraintendimento, non ne comprende le reali dinamiche: lo sottolinea la Direzione dell’Ulss 3 Serenissima, rispondendo ad un articolo odierno della Nuova Venezia.
“La Nefrologia di Chioggia resta attiva – spiega il Direttore Genera dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben – e continua nel suo servizio, apprezzato e utilissimo. Il fatto che a guidare il Reparto e il servizio sia un responsabile con una qualifica differente non incide in alcun modo sul servizio, sui posti letto, sulla struttura, che resta a disposizione dell’utenza di Chioggia e a coloro che, in particolare durante la stagione estiva, utilizzano il servizio come ospiti della città”.
 
“Anche per l’estate del 2019, come negli anni precedenti – ha evidenziato il Primario di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale di Chioggia della Ulss 3, il dottor Michele Urso – esaudiremo tutte le richieste provenienti dai dializzati residenti e turisti. Proprio in queste ore stiamo ad esempio dando la disponibilità ad un signore tedesco che passerà le sue vacanze estive nella spiaggia di Sottomarina”. Con queste parole il Primario della Nefrologia clodiense smentisce l’articolo di stampa, pubblicato sulla Nuova Venezia di oggi, in cui si parla addirittura di “chiusura del reparto”. Al contrario, le nuove ‘schede’ ospedaliere non chiudono a Chioggia nessun reparto ospedaliero; semplicemente  il Reparto di Nefrologia e Dialisi avrà come responsabile un Direttore di Unità Semplice Dipartimentale invece di un direttore di Unità Operativa Complessa, che guiderà comunque il servizio.
“Continueremo a soddisfare le necessità dei pazienti dializzati in estate – ha ribadito il Primario Urso – ma anche in altri periodo dell’anno. Chi si rivolge a noi sono per lo più pazienti-turisti ‘affezionati’, che prenotano il servizio in Ospedale, dove per ciascuno è previsto dalle due alle tre settimane di trattamento: una seduta dura quattro ore e viene eseguita per tre volte alla settimana”.
L’attività del Centro Dialisi clodiense viene svolta tutti i giorni, con disponibilità notturna e festiva. Gli utenti interessati a prenotare il servizio durante le proprie vacanze, devono assicurarsi in anticipo della effettiva disponibilità ed inviare la scheda dialitica tramite fax al numero: 041.5534443. Il giorno concordato per la prima seduta, l’utente dovrà presentarsi munito di libretto sanitario e l’impegnativa per il numero di sedute dialitiche richieste. Per informazioni è possibile comunque telefonare all’Unità Operativa Dialisi allo 041.5534418.
 
L’Ulss 3 Serenissima, smentendo affermazioni riportate nello stesso articolo, ribadisce che i finanziamenti all’Azienda santitaria non sono collegati alla classificazione degli Ospedali e non mutano in base al livello delle strutture, mentre sono invece collegati e commisurati con la popolazione assistita in base ai livelli di assistenza, e quindi con il numero di abitanti dell’area di riferimento: si parla tecnicamente di “quota capitaria”.
“In ogni momento – sottolinea la Direzione dell’Azienda sanitaria della Ulss 3 – chi scrive può e deve verificare le informazioni che raccoglie e che intende pubblicare, e stupisce che notizie e titoli privi di fondamento siano pubblicate proprio mentre l’Azienda sanitaria sta compiendo ogni sforzo per mettere a disposizione degli organi di stampa ogni necessaria informazione”.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito