I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Scaltenigo, 6 settembre 2018: sono tre i medici di base con un ambulatorio nella frazione

Scaltenigo, 6 settembre 2018: sono tre i medici di base con un ambulatorio nella frazione

lunedì 10 Settembre 2018
Dopo il decesso del dottor Sandro Saccon, da tempo malato, e sempre sostituito in questo periodo, continuano ad operare a Scaltenigo tre altri medici di base: agli utenti della frazione è quindi pienamente garantita l’assistenza, con ampia possibilità di scelta.
Dopo aver garantito la sostituzione del dottor Saccon nel periodo della malattia attraverso la disponibilità della dottoressa Margherita Mescalchin, l’Azienda sanitaria sta continuando a garantire la stessa sostituzione, secondo i termini di legge, per trenta giorni dopo il decesso del medico. Nel frattempo, ha informato tutti gli assistiti del medico deceduto, che stanno già provvedendo a scegliere un nuovo medico. Nella stessa frazione di Scaltenigo sono attivi con il loro ambulatorio altri tre medici di famiglia: il dottor Giuseppe Boato, il dottor Ferdinando Saccon, il dottor Antonio Vesco. Due ambulatori sono situati a meno di 500 metri dall’ambulatorio che gestiva il dottor Sandro Saccon, uno a poco più di un chilometro di distanza.
In questo quadro, procede con regolarità il passaggio degli assistiti del professionista scomparso, peraltro non tutti residenti a Scaltenigo, presso gli altri medici: già 250 utenti hanno effettuato il “cambio-medico”, scegliendo il nuovo medico di riferimento tra quelli operanti a Scaltenigo o nell’ambito territoriale.
L’Azienda sanitaria proporrà l’indizione della “zona carente”, che potrà essere bandita secondo i termini presumibilmente in ottobre, per un eventuale nuovo ambulatorio, nell’area dei Comune di Mirano e di Santa Maria di Sala, nel rispetto del rapporto che prevede 1 medico ogni 1200 residenti.

 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito