I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Giovedì 15 marzo la Pediatria di Dolo aderisce alla Giornata Nazionale dei Disordini Alimentari

Giovedì 15 marzo la Pediatria di Dolo aderisce alla Giornata Nazionale dei Disordini Alimentari

lunedì 12 Marzo 2018
Anche la Pediatria di Dolo, per la prima volta quest’anno, aderisce alla Giornata Nazionale dei Disordini Alimentari, prevista per giovedì 15 marzo.  L’iniziativa, organizzata dai medici ed infermieri del reparto, è stata pensata per fornire ai bambini e ragazzi (dai 13 anni in su), che si presenteranno in quella data senza appuntamento e impegnativa, dalle 10.00 alle 13.00 (il reparto è al quinto piano dell’Ospedale), una visita approfondita per la valutazione dei parametri di peso, massa corporea e altezza; in più saranno fornite informazioni per promuovere le corrette abitudini alimentari e verranno anche somministrati dei questionari.
A Dolo, da ormai circa due anni, è attivo un ambulatorio specifico che tratta i Disordini Alimentari, diretto dalla dottoressa Giuliana Fino. Un servizio organizzato con personale dedicato: la pediatra con master presso l’Associazione Italiana Disturbi Alimentari e Peso (AIDAP), dottoressa Giuliana Fino (preparata sia in nutrizione pediatrica che in terapia cognitivo comportamentale); la dietologa, dottoressa Raffaella Zago; la psicologa, dottoressa Isabella Robbiani (nei casi in cui la valutazione della pediatra ne evidenzi la necessità).
“Questo ambulatorio – ha descritto il Primario di Pediatria del Distretto Dolo-Mirano, il dottor Luca Vecchiato - sta seguendo attualmente 180 bambini che vanno dai 6 ai 15 anni. Il giusto rapporto con il cibo è un tema molto attuale ed il problema, soprattutto nei bambini, è molto sentito. Non è un caso, infatti, che abbiamo notato un raddoppiamento degli accessi rispetto all’anno precedente”.
Dei 180 bambini che sono in cura presso il servizio dedicato della Pediatria del Distretto Dolo-Mirano, circa l’80% ha problemi di obesità, un 5% di anoressia e un altro 5% di bulimia, mentre la restante parte di sovrappeso su cui lavorano molto le professioniste dell’Ospedale in perfetta sintonia con le famiglie coinvolte.
“Sappiamo che la prevenzione - ha dichiarato il Direttore Generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben – è bene adottarla fin dall’infanzia. L’appuntamento organizzato dalla Pediatria di Dolo è stato pensato proprio con questo obiettivo: riuscire a diffondere messaggi corretti per stili di vita altrettanto corretti. E se questi messaggi entrano nel quotidiano anche dei più piccoli, sicuramente ci permetteranno di raccogliere i frutti per una salute più buona per il loro futuro”.

 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito