I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Distretto del Lido: ulteriormente potenziati nel 2017 alcuni settori chiave

Distretto del Lido: ulteriormente potenziati nel 2017 alcuni settori chiave

domenica 21 Gennaio 2018
Un anno di continuità, in cui il Distretto del Lido di Venezia ha mantenuto il programma e l’impegno assunti di potenziamento di specifiche specialità: “Già negli ultimi medi del 2016 si era registrato un potenziamento dell’offerta in servizi quali la geriatria e la pneumologia; nel 2017 questo potenziamento è proseguito e si è allargato ad altri settori, proprio come programmato”.
 
I dati 2017 dicono che crescono ancora le prestazioni di geriatria (che passano dalle 105 del 2016 alle 339 del 2017) e di pneumologia (da 93 a 223), ma segnalano incrementi importanti anche per quanto riguarda le specialità di cardiologia, oculistica, ortopedia e reumatologia.
Cardiologia. Nel corso del 2017 sono state 7118 le prestazioni registrate di cardiologia, contro le 4960 dello scorso anno, quando comunque si era già registrato un aumento rispetto all’anno precedente.
Oculistica. Anche per quanto riguarda l’Oculistica, il Distretto del Lido continua ad offrire un numero sempre più elevato di prestazioni. Nel 2017 sono state 3057, con un incremento importante rispetto all’anno precedente, quando erano state 2522.
Ortopedia. Quanto alle prestazioni di Ortopedia e Traumatologia, il dato del 2017 con le 1475 prestazioni effettuate, risulta ben più alto anche di quello registrato nel 2015, quando le prestazioni erano state 1170.
Reumatologia. In crescita costante le prestazioni di reumatologia: 799 sono quelle registrate nell’ultimo anno, mentre nel 2016 erano state 709.
Lievi incrementi anche sul fronte della chirurgia plastica, della chirurgia generale, dell’odontoiatria.
 
Si assestano le prestazioni offerte del Polo radiologico (erano state 6468 nel 2016 e 5150 nel 2025, mentre nel 2017 sono state 5366). “Sono in sensibile aumento – conclude la dottoressa Martelli – i numeri di attività della piscina terapeutica della Sede distrettuale: nell’ultimo anno abbiamo contato 24.870 presenze nominali, contro le 22.098 del 2016. I nuovi utenti della piscina sono stati 561, e le prestazioni totali del servizio sono state 51.423, contro le 45921 registrate nel 2016”.  
 
“Si conferma l’appropriatezza della risposta offerta da questa Sede distrettuale – commenta il Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben –. Anche quest’anno la proposta sanitaria del Padiglione Rossi ha saputo incrociare le esigenze degli utenti del Lido e di quell’utenza che anche da altri territori fa riferimento a questa sede e alla sua offerta di prestazioni”.
 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito