I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Cure dentali: gli specialisti dell’Ulss 3 per i disabili gravi nelle strutture di accoglienza

Cure dentali: gli specialisti dell’Ulss 3 per i disabili gravi nelle strutture di accoglienza

lunedì 27 Novembre 2017
Circa 200 persone disabili già visitate, quasi 600 quelle che saranno visitate nelle prossime settimane: i dentisti dell’Ulss 3 Serenissima, con un progetto innovativo, entrano nelle strutture, visitano i disabili gravi, e aprono un percorso privilegiato per le loro cure dentarie.
L’Ulss 3 Serenissima – ha spiega il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben presentando il progetto – ha scelto di farsi più vicina alle persone con grave disabilità, per le quali la cura delle patologie odontoiatriche è più complessa. Portiamo i nostri specialisti là dove le persone disabili sono ospitate, per uno screening completo. Accogliamo poi nelle nostre strutture e nei nostri ambulatori coloro che necessitano di cure, attraverso un protocollo a loro dedicato, che tiene conto della loro particolare situazione”. 

Sono impegnate nel programma la Chirurgia Maxillofacciale e Odontostomatologia di Mestre, diretta dal dottor Michele Franzinelli, l’Odontostomatologia di Mirano, nella persona del dottor Giorgio Tiozzo, e l’Unità Operativa Disabilità Adulta, diretta dal dottor Mario Zotta; insieme, i tre servizi dell’Ulss 3 hanno elaborato ed avviato il progetto. “La prevenzione e la cura delle patologie odontoiatriche – spiega Gianfranco Pozzobon,  Direttore dei Servizi Socio-sanitari – rappresentano per molte persone un aspetto di difficoltà, e l’utenza disabile si trova ad affrontare alcune criticità in più, certamente ben comprensibili, quali la necessità spesso di sedazione, la difficoltà del soggetto nell’esprimere correttamente il proprio stato fisico, i complessi aspetti psicologici e relazionali. Diventa quindi ancora più importante l’importante è quindi l’ambiente in cui si è accolti e soprattutto la relazione che l’operatore riesce a instaurare con il paziente: il nostro progetto ha quindi inteso costruire percorsi chiari di visita, presa in carico e cura, in ambienti in grado di accogliere i pazienti disabili con le loro specifiche necessità”.

Nella prima fase di questo progetto si sono effettuate le visite presso le 13 strutture – Comunità Alloggio, RSA e Comunità Residenziale – nel territorio del Distretto del Veneziano e le 6 Comunità Alloggio nel territorio dei Distretti 3 Mirano-Dolo e di Chioggia. Sono stati 201 i disabili gravi visitati dagli specialisti di Odontostomatologia dell’Ulss 3: per circa due terzi dei soggetti si è evidenziata la necessità di cure, che nella metà circa dei casi andranno effettuate in narcosi. Segue il monitoraggio su tutti gli ospiti dei Centri Diurni – 208 quelli degli 11 Centri Diurni del Veneziano, 282 quelli dei 13 Centri Diurni del Distretto di Mirano Dolo, 98 quelli dei 4 Centri Diurni del Distretto di Chioggia – per un totale di 568 ulteriori visite.
Nella seconda fase il percorso diagnostico e terapeutico ha permesso di sottoporre a trattamento chirurgico/odontoiatrico in narcosi già 42 pazienti in 16 sedute operatorie, presso il gruppo operatorio di Mirano.

Il progetto prevede ancora, in uno sforzo comune tra Istituzioni, Enti Gestori e famiglie dei disabili, un  monitoraggio dei pazienti da parte degli specialisti dell’Ulss 3, di nuovo attraverso le visite periodiche e attraverso le prestazioni nei propri ambulatori. E’ avviato infine un ampio programma di sensibilizzazione ad una corretta igiene orale da operare ai fini di una corretta prevenzione e  buona prassi,  da effettuare quotidianamente nelle strutture per disabili con il sostegno degli Enti Gestori e delle Famiglie.


I numeri del progetto

Disabili visitati nelle strutture di ospitalità del Veneziano: 136
Disabili visitati nelle strutture di ospitalità del Distretto di Mirano-Dolo: 46
Disabili visitati nelle strutture di ospitalità del Distretto di Chioggia: 19

Soggetti che a seguito della visita sono da sottoporre a cure odontoiatriche: 132
di cui da sottoporre a cure odontoiatriche con narcosi: 65
Soggetti già trattati 42, tutti in narcosi, durante 16 sedute operatorie

Disabili da visitare nei centri diurni del Veneziano: 208
Disabili da visitare nei centri diurni del Distretto di Mirano-Dolo: 282
Disabili da visitare nei centri diurni del Distretto di Chioggia: 98
 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito