I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Ecco “Madonna Marina”: la nuova Medicina di Gruppo Integrata di Chioggia

Ecco “Madonna Marina”: la nuova Medicina di Gruppo Integrata di Chioggia

venerdì 06 Ottobre 2017
E’ stata inaugurata ieri, giovedì 5 ottobre, una nuova Medicina di Gruppo Integrata nel Distretto di Chioggia della Ulss 3: “Madonna Marina” di Sottomarina (sulla Strada Madonna Marina, in prossimità della chiesa Santo Spirito). La nuova MGI, che riunisce 7 medici di famiglia per assistere circa 6mila e 700 cittadini, è stata attivata con l’intento, comunque, da parte degli stessi medici di continuare a garantire il servizio nei loro ambulatori periferici, situati a Chioggia e Sottomarina, ma soprattutto nelle frazioni di Ca’ Bianca e Ca’ Lino.
“Siamo un gruppo di medici che lavora insieme da oltre dieci anni - ha aggiunto Roberto Nordio, medico coordinatore della MGI Madonna Marina – in una forma aggregativa simile a questa, ma ancora lontana dalle potenzialità e dai vantaggi per i pazienti che rappresenta oggi questa forma nuova di Medicina dove il servizio non si interrompe mai nell’arco della giornata con una fascia di apertura al pubblico di ben 12 ore di accessibilità diurne. Un servizio a misura dei nostri assistiti, perché li abbiamo a cuore, in cui noi medici di famiglia prendiamo in carico le principali malattie croniche (cardiopatie, diabete, bronchite cronica, ecc.), collaboriamo con la Ulss per quanto riguarda tutto l’aspetto della prevenzione ed educazione (promozione degli stili corretti, vaccinazioni, screening oncologici). Inoltre, questa MGI, è pronta ad implementarsi attivando una linea diretta con alcuni servizi ospedalieri come la Cardiologia (con la condivisione in tempo reale degli elettrocardiogrammi); permettendo al cittadino, ad esempio, di eseguire direttamente qui da noi l’esame del sangue o facilitandolo attivando un Cup, ovvero consentendogli di prenotare in questa MGI”. 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito