I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > A Martellago è partito “Allenamente”, un progetto della Ulss 3 e di Aism per potenziare le capacità cognitive

A Martellago è partito “Allenamente”, un progetto della Ulss 3 e di Aism per potenziare le capacità cognitive

giovedì 29 Giugno 2017

infopoint small.jpegGli operatori dell’ambulatorio dedicato alla Sclerosi Multipla della Neurologia di Mirano, ove sono seguiti oltre 350 pazienti, coordinati dalla responsabile dottoressa Cristina Zuliani, insieme all’Associazione Italiana Sclerosi Multipla (Aism) sezione provinciale di Venezia, hanno da poco avviato un progetto che si chiama “Allenamente”. “Allenamente” è un percorso che permette agli utenti la comprensione e la consapevolezza delle proprie difficoltà cognitive e della ricaduta a livello funzionale nelle attività di vita quotidiana, e viene svolto periodicamente nella sede dell’AISM presso il Gruppo operativo di Martellago in via Boschi 116.

Si tratta di un momento in cui i pazienti, affetti da questa malattia, possono raffrontarsi con gli specialisti evidenziando le loro difficoltà quotidiane, che non sono solamente di carattere motorio o sensitivo; anche la memoria, il linguaggio, l’attenzione e la concentrazione possono essere disturbati. Nell’occasione i pazienti hanno la possibilità di confrontarsi con uno specialista in gruppo e successivamente vengono proposti loro degli esercizi personalizzati per migliorare questi aspetti cognitivi.

“Queste difficoltà – hanno detto il dottor Carlo Fattorello (già primario di Neurologia, attivo in reparto in forma volontaristica) insieme al responsabile del Gruppo Operativo AISM di Martellago  – hanno un importante impatto sul benessere della persona e dei suoi famigliari, hanno una ricaduta a livello lavorativo-professionale e socio-relazionale e comportano una ridotta qualità di vita”. “Ecco perché abbiamo pensato ad ‘Allenamente’ – hanno aggiunto – cioè a dei cicli di incontro in cui si può conoscere e potenziare le risorse cognitive, confrontandosi nelle problematiche e trovando nuove strategie per affrontarle”.

“Quando si mettono insieme le forze - ha detto il direttore generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben - quando si lavora insieme, quando si promuove la sinergia, si raggiungono i traguardi e si ottengono buoni risultati, tutto a vantaggio dei nostri cittadini. Bene, quindi, continuiamo così e un grazie di cuore a tutti coloro che si impegnano per iniziative di questo tipo”.

Nella realizzazione del progetto si ringraziano la sezione provinciale AISM di Venezia, il responsabile del Gruppo operativo AISM di Martellago Francesco Bertoldo, la volontaria dell’info point dell’associazione Mara Vecchiato, il dottor Fattorello, la psicologa Grazia Greco, l’infermiera e caposala della Neurologia Silvia Preto e la neurologa Cristina Zuliani, responsabile dell'ambulatorio dedicato alla Sclerosi Multipla e attuale facente funzioni del primario.



In allegato la foto dei volontari Aism di Martellago e degli operatori della Neurologia di Mirano.
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito