I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info
> > Test anti Covid-19 sul territorio: da domani l'Ulss 3 Serenissima di nuovo al Taliercio per una nuova sessione di controlli

Test anti Covid-19 sul territorio: da domani l'Ulss 3 Serenissima di nuovo al Taliercio per una nuova sessione di controlli

martedì 19 Maggio 2020
Da domani, fino ai primi giorni della prossima settimana, presso gli impianti sportivi del Taliercio a Mestre e il Centro Sportivo Reyer di S. Alvise a Venezia, il programma di test sierologici avviato dal Servizio Sanitario Regionale si concentrerà di nuovo sul territorio e sugli operatori del Comune di Venezia e della Città Metropolitana, con una seconda fase di controlli destinati al personale dei servizi pubblici essenziali e al personale impiegato nelle aziende di Trasporto Pubblico Locale e del Servizio di igiene urbana e raccolta rifiuti. Un impegno notevole che si concretizzerà nell'effettuazione del test rapido con goccia di sangue a cui seguirà immediatamente, unicamente nel caso di risultato positivo, il tampone e la presa in carico da parte dell'Ulss 3 Serenissima.
"Prosegue l'azione di contrasto alla diffusione del virus - sottolinea il Direttore Generale dell'Ulss 3 Serenissima Giuseppe Dal Ben - secondo le indicazioni date dall'Unità di Crisi regionale. Questa azione, per volere del Presidente della Regione Luca Zaia, si articola su differenti e vari livelli, e presta grande attenzione ai territori. Ed è proprio nei territori che ha trovato la collaborazione molto attiva delle pubbliche amministrazioni: preziosa, in particolare, per il volume dell'indagine, è la disponibilità del Comune di Venezia".
Nei prossimi giorni saranno quindi testate più di 5000 persone e ciò contribuirà a rafforzare le straordinarie misure messe in campo dall'Ulss 3, dalla Regione Veneto e dal Comune per arginare e prevenire il contagio. Queste ulteriori giornate di screening si aggiungono a quelle già svolte in precedenza, due settimane fa, nel territorio metropolitano. Una prima fase che ha visto, solo in Comune di Venezia, 1800 persone sottoposte al test rapido: tra queste, agenti della Polizia Locale, volontari della Protezione Civile e dei servizi di strada. Un controllo che ha fatto emergere solo 9 sono test positivi, ma, fortunatamente, negativi al successivo tampone. 
"Intendiamo continuare su questa strada - spiega il Sindaco di Venezia Luigi Brugnaro - dopo il buon esito della prima campagna di screening. Il Comune di Venezia fin dal primo giorno si è messo a disposizioni dell'Ulss 3 Serenissima, per supportare e sostenere la sua azione nella lotta al virus. Un impegno spesso silenzioso, profuso in tantissimi settori. La priorità massima è stata quella di garantire il funzionamento dei servizi essenziali in piena sicurezza per cittadini ed operatori. Ringrazio la Regione Veneto, l'Ulss 3, il suo Direttore e tutto il suo personale per l'eccezionale lavoro svolto fino ad ora. La collaborazione con loro è ai massimi livelli fin da subito e l'aggiornamento della situazione è costante. Ringrazio anche IPAV e Fondazione Venezia per il supporto infermieristico".
 
Condividi questa pagina:
Ricerca nel sito