Home > Archivio News > Venerdì 18 marzo consulti gratuiti sulla patologia oncologica prostatica all’Urologia del Civile

Venerdì 18 marzo consulti gratuiti sulla patologia oncologica prostatica all’Urologia del Civile

martedì 15 Marzo 2022
Venerdì 18 marzo l’Urologia dell’Ospedale SS. Giovanni e Paolo offrirà accesso ai propri ambulatori ambulatori per consulti sulla patologia oncologica prostatica. Verranno offerte 20 sedute informative personalizzate di 15 minuti ciascuna con specialisti urologi presso gli ambulatori dell’Ospedale SS Giovanni e Paolo di Venezia in cui sarà possibile approfondire le tematiche di interesse. Le sedute potranno essere prenotate telefonando al numero 041 529 4188 (ore 09:00 – 13:00).
Parallelamente il medesimo giorno, alle ore 11.00, presso l’Aula San Domenico dell’Ospedale verrà organizzata una conferenza divulgativa per i cittadini interessati all’argomento che coinvolgerà urologi, oncologi medici ed oncologi radioterapisti. Al termine della presentazione potranno essere discusse le tematiche generali di interesse. L’accesso alla conferenza sarà in presenza per le prime 50 persone che si prenoteranno telefonando al numero 041.5294199 (orario 09:00 – 14:00) in streaming per le rimanenti.
L’Ospedale Ss. Giovanni e Paolo di Venezia è una delle 94 le strutture sanitarie, su 155 candidate, che hanno ricevuto il riconoscimento da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, nel quadro della prima edizione del Bollino Azzurro (2022-2023), volta ad individuare i centri che garantiscono un approccio multiprofessionale e interdisciplinare dei percorsi diagnostici e terapeutici per le persone con tumore alla prostata.
L’iniziativa è patrocinata da Airo (Associazione Italiana di Radioterapia ed Oncologia Clinica), Cipomo (Collegio Italiano dei Primari Oncologi Medici Ospedalieri), Fondazione Aiom (Associazione Italiana Oncologia Medica), Ropi (Rete Oncologica Pazienti Italia) e Siuro (Società Italiana di Uro-Oncologia). Si tratta del primo riconoscimento, tra quelli promossi da Fondazione Onda, che ha come oggetto la salute dell’uomo.
Il tumore alla prostata è una tra le malattie più diffuse negli uomini: in Italia sono circa 564.000 le persone con una pregressa diagnosi di tumore della prostata, pari al 19 per cento dei casi di tumore nei maschi e ogni anno si contano circa 36.000 nuove diagnosi. Tra gli scopi del Bollino Azzurro vi è quello di segnalare le strutture che favoriscono un approccio multidisciplinare nel trattamento di questa malattia, attraverso trattamenti personalizzati e innovativi e tramite la collaborazione tra diversi specialisti, quali urologo, radioterapista, oncologo medico, patologo, radiologo, medico nucleare, psicologo. Gli obiettivi sono: migliorare l’accessibilità ai servizi erogati dai centri, potenziare il livello di offerta terapeutica e diagnostica, migliorare la qualità della vita delle persone con tumore alla prostata e promuovere un’informazione consapevole tra la popolazione maschile sui centri in grado di garantire una migliore presa in carico del paziente.
La partecipazione al progetto del “Bollino Azzurro” comporta inoltre il coinvolgimento e la sensibilizzazione della popolazione.  In quest’ottica i Centri certificati con il bollino azzurro svolgeranno simultaneamente in tutta Italia attività di sensibilizzazione ed informazione della popolazione nel weekend 18-20 marzo.
 
Ricerca nel sito