Home > Archivio News > ​Tutti gli ospiti dei Centri "Don Vecchi" vengono vaccinati nel giorno di Pasquetta: "Messi in sicurezza tutti insieme"

​Tutti gli ospiti dei Centri "Don Vecchi" vengono vaccinati nel giorno di Pasquetta: "Messi in sicurezza tutti insieme"

martedì 30 Marzo 2021
​C'è un isola anche nella Terraferma veneziana; e come sono andati a vaccinare tutti gli over 80 di Burano e di Pellestrina, nel giorno di Pasquetta i sanitari dell'Ulss 3 Serenissima vaccineranno tutti gli ospiti della comunità del "Don Vecchi": "Si tratta di una realtà omogenea e a suo modo 'chiusa' - spiega il Direttore Generale Edgardo Contato - e siamo pronti a portare il vaccino all'interno di questa 'isola' abitata da qualche centinaio di persone fragili, in un contesto di vicinanza, per metterla in sicurezza. Ci affiancano in questo intervento i medici di base a cui fanno riferimento gli 'abitanti' delle strutture del 'Don Vecchi', così che sia possibile vaccinare sia gli over '80, di competenza dell'Azienda sanitaria, sia le persone tra i 70 e i 79 anni, che sono affidati in questa fase della campagna vaccinale ai Medici di Medicina Generale".

Le vaccinazioni verranno effettuate nelle strutture del "Don Vecchi" a Mestre in viale Don Sturzo e in quelle di Marghera, Campalto e Zelarino, tutte ospitanti in gran parte persone anziane in diversa misura autosufficienti, ma anche persone in situazione meno felice. L'intervento riguarda nel complesso più di 250 persone: gli altri ospiti sono già stati vaccinati nelle scorse settimane nel quadro della campagna vaccinale per classi di età progressive. Ottemperando alle indicazioni del servizio sanitario regionale, gli operatori dell'Ulss 3 Serenissima vaccineranno anche gli ospiti delle strutture al di sotto dei 70 anni, una ventina in tutto, che sono considerati conviventi nell'ambiente residenziale dei Centri "Don Vecchi".
Ricerca nel sito