Home > Archivio News > Tutti gli amici della Pediatria del Civile (e sono tanti) in Reparto in vista del Natale

Tutti gli amici della Pediatria del Civile (e sono tanti) in Reparto in vista del Natale

martedì 17 Dicembre 2019
​Tutte insieme, perché la solidarietà si fa tutti insieme. Lunedì mattina si sono date appuntamento tutte insieme le associazioni cittadine che sono impegnate a sostegno della Pediatria dell’Ospedale Civile; e si sono incontrate proprio in Reparto, con il Primario Maurizio Pitter e con l’équipe, per un saluto e un reciproco ringraziamento in vista della fine dell’anno e del Natale.
Alla presenza del Direttore Generale Giuseppe Dal Ben, il dottor Pitter ha citato tutte le realtà presenti, che, ciascuna a suo modo, hanno contribuito ai servizi che la Pediatria offre: El Todaro Benefico, Canciani, Libreria Giunti, Rotary, Rialto Mio, Misericordia, Ligabue, Porto, Bambini terribili, Ail, famiglia Allegrotti, Duri i banchi, onlus Papà Renzo, Istituto scolastico Guggenheim, associazione mamme Domenico Savio, Conad, Insieme per Venezia, Noi legate da un filo…
Si può calcolare in circa 50 mila euro l’ammontare delle donazioni fatte alla Pediatria nell’anno: “Si dimostra la vicinanza vera – ha sottolineato il Direttore Dal Ben – della città verso la Pediatria e più in generale verso l’Ospedale, si sente e si vede la fiducia dei Veneziani in questa struttura e nelle persone che vi operano”.
“Diciamo insieme Buon Natale – ha sottolineato il Primario Pitter – a tutti coloro che hanno dato il loro contributo alla Pediatria, impegnandosi a contribuire con strumentazioni e servizi nuovi per migliorare l'assistenza Pediatrica, dentro e fuori l'ospedale”. Tra le realizzazioni collegate all’opera delle associazioni, ci sono i monitor multiparametrici, gli ecografi con sonde wireless, lo stadiometro per l'ambulatorio sull'anoressia, ma anche le decorazioni del reparto, l'impianto stereo, il videoproiettore, il corso di Clown dottori. E ancora, c’è il kit per i pediatri di base che consentirà di individuare la natura batterica di un'infezione, limitando così l'uso degli antibiotici nei bambini, e c’è l'istituzione di un ambulatorio di emato-oncologia pediatrica, con uno specialista che si dividerà tra gli ospedali di Venezia e Mestre.
Ricerca nel sito