Ospedale e Territorio

Le patologie e i problemi che richiedono continuità assistenziale sono sempre maggiori, per ragioni epidemiologiche e per ragioni connaturate alla attuale organizzazione dei servizi, divaricati tra sociale e sanitario e tra centri di offerta in competizione tra loro.

Di continuità assistenziale ne ha bisogno l’ospedale per poter dimettere le persone dopo gli interventi di fase acuta.

Ne ha bisogno il territorio per poter gestire tempestivamente la presa in carico dei bisogni, riducendo le emergenze e sofferenze evitabili.

Ne hanno soprattutto bisogno le persone e le famiglie interessate.

In questa sezione, vengono pubblicate le disposizioni, procedure che cercano di tradurre operativamente e rispondere all'esigenza della continuità assistenziale tra Ospedale e Territorio.

 

Ultimo aggiornamento: 29-4-2014