Home > Screenig

Screening


PREVENZIONE NEOPLASIE

Modulo Screening Oncologici:
Questo modulo organizza tutte le attività connesse allo screening mammografico e a quello per il cancro del colon retto e del collo dell’utero (gli inviti per gli esami di primo livello e per gli eventuali accertamenti diagnostici di approfondimento, i successivi richiami) ponendosi come obiettivo di invitare, in due anni, tutta la popolazione residente compresa nella fascia d’età tra i 50 e i 74 anni per lo screening mammografico, tra i 50 e i 69 anni per lo screening del colon retto e di età 25-64 anni per lo screnning del tumore del collo uterino.
Partecipare è molto semplice: si riceve a casa per posta un invito personale ad eseguire l’esame di screening, ed è sufficiente seguire le indicazioni riportate.
Se l’esame risulta positivo, vengono garantiti i successivi esami di approfondimento.
Tutte le prestazione sono gratuite e non richiedono l’impegnativa del medico curante.

  • Screening Mammografico


Lo screening mammografico permette la diagnosi precoce del tumore della mammella che è il tumore più importante nella donna. La mammografia è un esame radiologico che fornisce un'immagine della mammella e ne consente lo studio. E' l'indagine più affidabile per la diagnosi precoce del tumore della mammella quando questo non è ancora palpabile. Il programma di screening prevede ogni due anni l'invito ad effettuare la mammografia tramite lettera inviata a tutte le donne di età compresa tra i 50 ed i 74 anni, residenti nel territorio dell’Azienda Ulss 14. Il giorno e l'ora sono prefissati, ma è possibile modificarli contattando la segreteria organizzativa.
Tutto il percorso dello screening è gratuito e opportunamente programmato.

  • Screening neoplasia colon retto


L'Azienda sanitaria di Chioggia, ogni due anni, invita le persone residenti di età compresa tra 50 e 69 anni a sottoporsi allo screening per il tumore del colon retto che è il secondo per importanza nella nostra popolazione. Lo screening si basa su un semplice test per svelare, nelle feci, l'esistenza di sangue occulto, cioè invisibile ad occhio nudo. Per aderire al programma di screening basta seguire le istruzioni contenute nella lettera d'invito che viene spedita a casa: ritirare la provetta in una farmacia del Comune di residenza, raccogliere il campione di feci e consegnarlo nel luogo e nell'orario indicato nella lettera.
Tutto il percorso di screening è gratuito e opportunamente programmato.

  • Screening della neoplasia del collo dell’utero


L'Azienda, ogni tre anni, invita le donne residenti di età compresa tra 25 e 64 anni a sottoporsi allo screening per il tumore del collo dell’utero, che consiste nell’effettuare un pap-test . Il giorno e l'ora sono prefissati, ma è possibile modificarli contattando la segreteria organizzativa.
Tutto il percorso di screening è gratuito e opportunamente programmato.

Ultimo aggiornamento: 7-3-2016
Ricerca nel sito