Home > Archivio News > Pala Expo, il più grande hub vaccini della provincia scende in campo mercoledì

Pala Expo, il più grande hub vaccini della provincia scende in campo mercoledì

mercoledì 31 Marzo 2021

Mercoledì prossimo entra in funzione il più grande hub vaccinale della provincia di Venezia. Ad annunciare la data di apertura del Pala Expo di Marghera, riconvertito a polo per i vaccini, è il direttore generale dell’Ulss 3 Serenissima Edgardo Contato nel corso della conferenza stampa che si è svolta oggi nella sede dell’Ulss 3 Serenissima. “Sarà il vero salto di qualità nella capacità di erogare vaccini nella nostra azienda sanitaria - ha detto il dg -. Parliamo di almeno 3 mila vaccini al giorno con cui poter già partire nella fase di rodaggio del centro. E della possibilità di tenere al coperto almeno 2 mila persone senza sottoporre nessuno all’eventuale disagio dell’attesa fuori e in piedi”.

In questa settimana, nel frattempo, dopo il raggiungimento delle 110 mila dosi vaccinali inoculate nel territorio dell’Ulss 3, partono le iniziative per la vaccinazione degli anziani del Lido di Venezia e del centro Don Vecchi. “Al Lido, domani e dopodomani, abbiamo l’obiettivo di vaccinare tutti gli anziani over ottanta dell’isola. Facciamo in modo di raccogliere le adesioni di tutti gli ultraottantenni che compongono quella realtà. Il giorno di Pasquetta, invece, andiamo a vaccinare gli anziani ospiti del centro Don Vecchi, che raccoglie poco meno di 300 anziani. Come abbiamo fatto con Pellestrina e Burano, portiamo lì la difesa vaccinale contro il coronavirus e mi auguro anche la speranza”.

Il dg ha ripetuto anche oggi l’appello agli anziani over ottanta che non si sono ancora prenotati per il vaccino. Sono circa il 20% degli aventi diritto: “Ultraottantenni, prenotatevi e sarete vaccinati entro l’11 aprile. La vaccinazione, soprattutto nel vostro caso, salva la vita, proteggendo voi stessi e i vostri cari”.

Contato ha ricordato anche l’intenzione di mettere a regime l’allungamento delle aperture serali dei centri vaccinali. “Non sarà un grande cambiamento per noi, perché per fare più vaccini possibili già molti centri finiscono le ultime sedute di vaccinazione oltre le dieci di sera”.

Continua anche la collaborazione con i medici di medicina generale e con le farmacie: “Anche queste ultime assumono un ruolo cruciale all’interno della strategia vaccinale. I farmacisti ce l’hanno garantito da subito, e dopo aver chiuso l’accordo a livello regionale per l’utilizzo della piattaforma di prenotazione, da domani cominceranno ufficialmente ad aiutare gli anziani che si recano in farmacia e vogliono fissare un appuntamento vaccinale. In questo modo portiamo avanti la disponibilità che le farmacie ci avevano già dato e che ora prende forma in base ai criteri definiti a livello regionale”.

Nel corso della conferenza stampa l'ingegnere dell’Ulss 3 Serenissima Silvia Baldan ha illustrato la modalità di prenotazione dei vaccini su sistema regionale già attiva nel sito dell’azienda sanitaria veneziana. “Questa formula è nata nell’Ulss 3 per riuscire a gestire in maniera più flessibile ed efficace gli appuntamenti per gli anziani. Modalità partita nella nostra azienda settimane fa, come sperimentazione. Dopo il successo dell’uso di questa piattaforma, la Regione ha deciso, migliorandola, di estenderla a tutte le altre Ulss. Adesso, avendo già fatto la sperimentazione, siamo tra le prime aziende ad utilizzare la nuova  piattaforma, che è disponibile nel nostro sito”.

Il commissario per le vaccinazioni e direttore del Dipartimento di prevenzione dell’azienda Luca Sbrogiò, ha poi commentato l’andamento dell’epidemia all’interno del nostro territorio: “Negli ultimi giorni abbiamo riscontrato un leggero rallentamento della curva dei positivi. Questo non vuol dire abbassare la guardia, ma ci fa sperare che nei prossimi giorni possano diminuire i ricoveri e i casi gravi di infezione da Covid”.










 

Ricerca nel sito