Home > Archivio News > Oggi è nato il Team Covid scuole dell'Ulss 3. Il gruppo multidisciplinare si occupa delle strategie anti virus in tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio

Oggi è nato il Team Covid scuole dell'Ulss 3. Il gruppo multidisciplinare si occupa delle strategie anti virus in tutte le scuole di ogni ordine e grado del territorio

venerdì 11 Settembre 2020
Sette specialisti dell’Ulss 3 Serenissima scendono in campo in qualità di Team multidisciplinare Covid 19 scuole. “Coordinano le esigenze anti epidemiche di tutti gli istituti scolastici di ogni ordine e grado presenti nel territorio di competenza dell’Azienda sanitaria veneziana - spiega il direttore generale dell’Ulss3 Serenissima Giuseppe Dal Ben -. Non solo, quindi, l’eventuale gestione di casi e focolai nelle scuole e nei servizi educativi dell’infanzia, ma hanno anche il compito di facilitare i percorsi comunicativi tra il mondo della scuola e l’Azienda sanitaria”.
Il Team Covid scuole ha come principale interfaccia il referente Covid d’istituto (ogni scuola ne ha nominato o ne nominerà uno a breve), ma è aperto alle richieste di personale e genitori e funge da interlocuzione tecnica con la realtà scolastica.
In questo momento il Team Covid scuole sta condividendo le linee guida del proprio operato attraverso tre webinar (corsi in diretta online) per i primi 250 Covid manager delle scuole. Ai referenti per il Coronavirus degli istituti viene così spiegato il ruolo del nuovo Team multidisciplinare dell’Azienda sanitaria.
La direzione generale ha delegato il direttore del Dipartimento di prevenzione dell’Ulss 3 Luca Gino Sbrogiò quale responsabile del progetto Team Covid scuole. Lavorerà affiancato dal direttore sanitario Michele Tessarin. 
Il gruppo strategico è composto da questi sette professionisti dell’Azienda sanitaria, nominati dal responsabile del progetto:
- tre medici del Servizio di igiene e sanità pubblica (Sisp) che si occupano di eventuali casi e focolai, uno per il distretto di Venezia Mestre, uno per quello di Chioggia, uno per quello di Mirano Dolo;
- un dirigente amministrativo del Dipartimento di prevenzione che gestisce i rapporti con gli Uffici scolastici del territorio;
- un tecnico del Servizio igiene alimenti e nutrizione (Sian) che dà un contributo sulla gestione delle mense;
- un medico del lavoro del Servizio prevenzione, igiene e sicurezza ambienti lavoro (Spisal) che si occupa di sicurezza del lavoratore nel caso di eventuali malattie e problematiche dovute al virus per quanto riguarda prof, dipendenti e personale Ata;
- un assistente sanitario di epidemiologia che gestisce la comunicazione mail (covid_scuola@aulss3.veneto.it), il numero Whatsapp dedicato (334 10 43 770) e la pagina Facebook ufficiale (Ulss 3 Team scuola Covid-19). I tre canali sono a disposizione di tutto il mondo della scuola per ogni tipo di problematica e dubbio riguardo al virus
Coordinatrice del neonato gruppo multidisciplinare è la dottoressa Bernardetta De Caprio, del Sisp. Il Team Covid scuole è sempre affiancato anche dagli altri due direttori di Spisal e Sian e da un dirigente medico di epidemiologia, anche per attivare immediatamente, nel caso di necessità, il servizio territoriale di competenza.
Dal punto di vista clinico, per la valutazione di eventuali sintomi dello studente, è comunque il pediatra di libera scelta a costituire il primo riferimento: “Nel caso un bambino o ragazzo presenti sintomi sospetti - spiega con un esempio pratico Sbrogiò -, la parte assistenziale immediata è in capo al medico di famiglia. Se il caso Covid viene accertato, e questo succede nel giro di poche ore con la conferma di positività del tampone naso faringeo, a quel punto entrano in gioco i nostri medici di igiene pubblica con il tracciamento dei contatti in famiglia e nell’ambito scolastico, la quarantena o l’isolamento. E si danno in questo momento anche istruzioni su come deve comportarsi la scuola per la sanificazione. Il team è multidisciplinare perché entrano in gioco altri servizi se i dubbi o i problemi riguardano ulteriori ambiti come la gestione delle mense, il distanziamento, la sicurezza del personale. I canali Whatsapp, Facebook e mail, con all’altro capo operatori preparati a ogni richiesta, hanno il compito di fornire alla scuola le prime risposte”.
Altre informazioni per gli utenti sull’iniziativa sono disponibili nel sito ufficiale dell’Ulss 3 Serenissima.
 
Ricerca nel sito