Medicina nucleare

Direttore Unità Operativa f.f.
  MAMELI ROBERTO

curriculum vitæ
 
Segreteria
041 9657627
da lunedì a venerdì ore 12–14
ocme.mednucseg@aulss3.veneto.it
Segreteria Medicina Nucleare Segreteria PET
041 9657630
da lunedì a venerdì dalle ore 12:30 alle 14:30
041 9657629
da lunedì a venerdì dalle ore 11:00 alle ore 13:00
 
Dirigenti Sanitari
CRACCO ELENA    
DAL SASSO MATTEO    
DEI ROSSI FRANCESCA    
GALLAN MAURO    
 
Coordinatori Tecnici
ZARA MARIA CONSUELO 041 9657625  
 
Schede di diagnostica medico nucleare
 
     

Attività dell'Unità Operativa

 

Attività svolta (descrizione)

DIAGNOSTICA MEDICO NUCLEARE CONVENZIONALE

Esecuzione di esami scintigrafici soprattutto in campo nefrologico, cardiologico, neurologico ed oncologico.

DIAGNOSTICA PET-CT

Esecuzione di indagine PET-CT soprattutto in campo oncologico.

DIAGNOSTICA ECOGRAFICA ED ECOINTERVENTISTICA

Indagini ecografiche per pazienti ricoverati ed esterni ed esecuzione di prelievi citologici ecoguidati di organi superficiali come la tiroide e le ghiandole salivari, nonchè di organi addominali come il fegato.
Terapia sclerosante ecoguidata con etanolo di lesioni epatiche e di formazioni cistiche tiroidee.

TERAPIA RADIOMETABOLICA

Terapia Radiometabolica dell'ipertiroidismo, del tumore tiroideo.
 

Centri formalmente istituiti
L'Unità Operativa di Medicina Nucleare fa parte di:
Breast Unit
Thyroid Unit
Gruppo di studio delle patologie del Fegato
 

Sottolineatura dei punti di eccellenza
PET-CT Oncologica.
Appartenenza alla Breast Unit, in particolar modo eseguendo il linfonodo sentinella e la marcatura con radioisotopi dei noduli mammari non palpabili sotto guida ecografica (ROLL).
Apparteneza alla Thyroid Unit.
Studio del Parkinson con scintigrafia cerebrale recettoriale.
Terapia radiometabolica degli ipertiroidismi.
Terapia radiometabolica del tumore differenziato della tiroide.
 

Articolazione dell'Unità Operativa
L'U.O. ha sede a Mestre dove è presente la Direzione di Struttura Complessa.
A Venezia è presente una Sezione di Medicina Nucleare con una Struttura Semplice di U.O. (Dr. Adriano Bonazza).
 

Attività scientifica di particolare rilievo
CONVEGNO DI AGGIORNAMENTO IN TEMA DI "TIROIDE e GRAVIDANZA" Presidenti Onorari:
C. Scandellari, F. Virgili, VENERDI 14 NOVEMBRE 2008 ORE 14.00, Auditorium Giovanni Rama OSPEDALE DELL'ANGELO, MESTRE

 

Ricerche sanitarie in corso
Studio RATHL: Studio randomizzato di fase III per valutare la modalità di prosecuzione del trattamento in base alla risposta precoce ottenuta tramite FDG-PET in pazienti con linfoma di Hodgkin in stadio avanzato

Studio H10 EORTC/GELA Obiettivo primario: Valutare se la chemioterapia da sola è ugualmente
efficace, ma meno tossica, rispetto a un programma combinato di trattamento con chemioterapia e radioterapia in pazienti con linfoma di Hodgkin in stadio I/II e FDG-PET negativi dopo 2 cicli di ABVD. La valutazione interessa sia il gruppo di pazienti con malattia favorevole (F) in stadio I/II che il gruppo con malattia sfavorevole (U) in stadio I/II.


Prestazioni erogate


Accedi alla lista delle prestazioni


Come arrivare

Come arrivare all'Unità Operativa - Note
Sezione di Medicina Nucleare Percorso Verde, Ascensore D, Piano -1
Sezione di Ecografia - Segreteria Ascensore B, Piano +1
 
FileDimensioneAzioni
Guida ai servizi Medicina Nucleare Mestre210.11 KB
Ultimo aggiornamento: 23/06/2021
Ricerca nel sito