Home > Archivio News > ​Legge 219/2017 sul "Fine Vita": il lavoro dell'Ulss 3 Serenissima presentato alla cittadinanza al Padiglione Rama

​Legge 219/2017 sul "Fine Vita": il lavoro dell'Ulss 3 Serenissima presentato alla cittadinanza al Padiglione Rama

lunedì 02 Dicembre 2019
Quella sul “fine vita” è una legge nuova e complessa, su cui l’Ulss 3 Serenissima ha cominciato a lavorare fin da subito, ponendosi come punto di riferimento per gli operatori e per i cittadini: “Nel gennaio del 2018 è entrata in vigore la Legge 219/2017, che sancisce le ‘norme in materia di consenso informato e disposizioni anticipate di trattamento’ – sottolinea il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben –. Mentre i media davano importante visibilità alla nuova Legge, l’Azienda sanitaria veneziana si è subito attivata per la sua attuazione, per renderla applicabile, per aiutare i cittadini che intendono avvalersene, per supportare le altre amministrazioni pubbliche nei loro compiti applicativi”.
Nell’Ulss 3 Serenissima, il Comitato è stato individuato come referente aziendale per l’approfondimento della Legge, degli aspetti etici e della sua applicazione: “Ora con l'appuntamento pubblico svoltosi al Padiglione Rama – spiega la Presidente Giovanna Zanini – il Comitato ha restituito al mondo degli operatori, non solo sanitari, e alla cittadinanza, il lavoro svolto in questi due anni con il contributo dei nostri esperti e di altre figure di riferimento che ci hanno accompagnato in questo impegno”.
Il Comitato Etico per la Pratica Clinica dell’Ulss 3 Serenissima ha condiviso con gli operatori e con la cittadinanza le attività finora svolte nel corso del convegno “La relazione di cura tra consenso informato e DAT: il modello di bioetica clinica dell’Ulss 3” svoltosi presso l’Auditorium del Padiglione Rama a Mestre.
Il convegno ha visto coinvolti diversi professionisti, sia della realtà ospedaliera che territoriale, i quali hanno presentato la Legge e hanno condiviso le loro esperienze; l'evento è stata inoltre l’occasione per conoscere e verificare il ruolo che hanno i Comuni, con i quali l’Ulss 3 Serenissima è in continuo dialogo e confronto.
Tra le questioni presentate durante il convegno ci sono le più frequenti domande di operatori coinvolti e dei cittadini: Che opportunità offre al cittadino la Legge 219/2017 sul “fine vita”? Cos’è una DAT e come la si stende correttamente? Qual è il ruolo dei Comuni rispetto alle DAT redatte dai cittadini? Il convegno infine ha provato ad osservare l’applicazione della nuova normativa dal punto di vista degli operatori sanitari, affrontandone ruolo e responsabilità, ed ha presentato alcune esperienze di professionisti e pazienti riguardo all’applicazione della normativa.
 
Ricerca nel sito