Home > Archivio News > Le ostetriche e le specialiste dell'Ulss 3 Serenissima: no all'alcool in gravidanza

Le ostetriche e le specialiste dell'Ulss 3 Serenissima: no all'alcool in gravidanza

giovedì 19 Settembre 2019
Lo dicono per prime le ostetriche: "Non esiste una soglia o una tipologia di bevanda alcolica ritenuta 'sicura' per le mamme in dolce attesa". E lo dicono nel mese di Settembre, che è il mese della consapevolezza sulla "Sindrome alcolica fetale" (FASD) che raccoglie questi disturbi che possono derivare al nascituro dall'assunzione di alcoolici in gravidanza, da un leggero deficit dell'attenzione fino a disturbi cognitivi conclamati. Nel laboratorio esperienziale "Mitosi", che opera all'Ospedale Civile di Venezia dedicato alle mamme in dolce attesa, le ostetriche e le specialiste dell'Ulss 3 Serenissima accolgono ogni settimana mamme in attesa per affrontare insieme il tema dell'alcool in gravidanza, oltre che degli altri fattori di rischio durante il periodo della gestazione: "In questo mese e tutto l'anno anche noi, assieme all'Ordine Interprovinciale Ostetriche di Belluno, Rovigo, Padova, Treviso, Venezia, Vicenza, diciamo: zero alcol in gravidanza!".
Per partecipare al Laboratorio "Mitosi", scrivere a mitosi@aulss3.veneto.it. Per ulteriori informazioni si veda il sito www.mitosi.eu".
Ricerca nel sito