Home > Influenza stagionale

Influenza stagionale

vaccino_per_influenza.jpg

 

Il Ministero della salute, in linea con le indicazioni dell’Organizzazione mondiale della sanità, raccomanda la vaccinazione influenzale e la offre gratuitamente a particolari gruppi di persone.

Le campagne di vaccinazione contro l’influenza hanno due obiettivi fondamentali:

 

Il primo è quello di proteggere le persone più fragili e maggiormente a rischio di complicanze.
Ciò viene fatto:

direttamente, offrendo in maniera gratuita la vaccinazione a diverse categorie di persone ad alto rischio tra cui soggetti di età pari o superiore a 65 anni, bambini di età superiore ai 6 mesi, ragazzi e adulti fino a 65 anni di età affetti da patologie, che aumentano il rischio di complicanze da influenza, donne che all’inizio della stagione epidemica si trovino nel secondo e terzo trimestre di gravidanza, individui di qualunque età ricoverati presso strutture per lungodegenti
indirettamente, impedendo che siano le persone a esse più vicine a trasmettere l’infezione. Per questo, tra le categorie per cui la vaccinazione è raccomandata rientrano i medici e il personale sanitario di assistenza e i familiari e contatti di soggetti ad alto rischio.

 

Il secondo obiettivo è quello di garantire il corretto funzionamento dei servizi essenziali.
Per questa ragione la vaccinazione è raccomandata a particolari categorie di lavoratori, come le forze di polizia e i vigili del fuoco.

 

 

         

Il vaccino antinfluenzale verrà somministrato gratuitamente alle persone di età uguale o superiore ai 65 anni e a tutte le persone appartenenti alle categorie a rischio come da Circolare del Ministero della salute; chi non rientra nelle precedenti categorie si può rivolgere agli ambulatori Vaccinale del SISP con pagamento di ticket come da Tariffario regionale.

 

 

 

GUIDA CONTRO IL FREDDO

 

5 SEMPLICI REGOLE

 

Ultimo aggiornamento: 02/02/2018
Ricerca nel sito