Home > Green pass per vaccinazioni eseguite all’estero o guarigioni avvenute all’estero
VACCINAZIONI ESEGUITE ALL’ESTERO  o  GUARIGIONI AVVENUTE ALL’ESTERO

Si invitano le persone che hanno eseguito la vaccinazione all’estero o che siano guarite da SARS-CoV-2 all’estero e che siano interessate al rilascio del GREEN PASS ad attenersi alle istruzioni che seguono.
  è necessario scrivere una mail di richiesta alla casella green.pass@aulss3.veneto.it allegando:
 
  1. Scansione del passaporto o di documento di identità italiano;
     
  2. A seconda che si tratti di vaccinazione o di guarigione:
  1. IN CASO DI VACCINAZIONE ESEGUITA ALL’ESTERO: certificato vaccinale rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti almeno i seguenti contenuti:
  • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
  • dati relativi al/ai vaccino/i (denominazione e lotto);
  • data/e di somministrazione del/dei vaccino/i;
  • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).
Per l’emissione della Certificazione verde COVID-19 sono validi al momento esclusivamente i seguenti vaccini approvati dall’Agenzia europea per i medicinali (EMA) e dall’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA):
  • Comirnaty (PfizerBioNtech);
  • Spikevax (Moderna);
  • Vaxzevria (AstraZeneca);
  • COVID-19 Vaccine Janssen (Janssen-Johnson & Johnson).
     
  1. IN CASO DI GUARIGIONE AVVENUTA ALL’ESTERO: certificato di guarigione rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti almeno i seguenti contenuti:
  • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
  • informazioni sulla precedente infezione da SARS-CoV-2 del titolare, successivamente a un test positivo (data del primo tampone molecolare positivo);
  • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).
 
Ultimo aggiornamento: 27/08/2021
Ricerca nel sito