Home > Archivio News > E’ Natale nella Pediatria di Dolo: per il 12° anno consecutivo è arrivato Babbo Natale insieme a tante belle iniziative per i piccoli ricoverati

E’ Natale nella Pediatria di Dolo: per il 12° anno consecutivo è arrivato Babbo Natale insieme a tante belle iniziative per i piccoli ricoverati

domenica 15 Dicembre 2019
Ormai come da tradizione da 12 anni anche quest’anno è arrivato Babbo Natale nella Pediatria di Dolo. Lo scorso giovedì 12 dicembre il reparto pediatrico dell’Ospedale di Dolo della Ulss 3 si è preparato con entusiasmo a festeggiare il Natale assieme ai bambini ricoverati.
Tante le associazioni presenti che, per questo evento, hanno partecipato attivamente organizzando momenti di svago con musica e intrattenimenti vari. In questi ultimi anni, va evidenziato che, il numero delle associazioni è aumentato rendendo l’offerta ludica del reparto sempre più ricca. Ricordiamo tra queste: l’Associazione di auto-aiuto “Il Pulcino” rappresentata da genitori di ex prematuri; l’Associazione "Il Piccolo Principe " con la clown-therapy; l'Associazione " Il Castello " con la lettura e animazione di favole e l’Associazione "Cuore di Maglia" impegnata nella realizzazione di vestitini in lana per i neonati prematuri introvabili nei negozi, l'associazione Mater Vitae con i Supereroi. Tutti gli aderenti a queste associazioni si attivano per tutti i giorni dell'anno a rendere meno gravosa la permanenza dei pazienti (dai più piccoli ai più grandicelli) nel reparto di Pediatria.
La festa è stata animata dal coro dei bambini con una piccola orchestra chiamata Artisti Cantori di Oriago. Visto il successo dello scorso anno torneranno il Mago Lucio e Moeca con le loro spettacolari e divertenti magie. Non mancheranno i Clown, che concluderanno la festa prima del sempre gradito rinfresco con l'arrivo di Babbo Natale carico di doni per tutti. Tra i momenti più gioiosi da ricordare oggi, quello dell'ingresso di Babbo Natale col suo campanaccio, pieno di pacchi e pacchettini che ha poi distribuito a tutti i bambini; le canzoni natalizie, cantate insieme ai bambini ricoverati che come eco gioiosa sono arrivate anche negli altri reparti ospedalieri; infine, lo spettacolo di magia che ha lasciato i piccoli pazienti letteralmente a bocca aperta.
“E’ diventata oramai una tradizione – ha detto il F. F. Primario della Pediatria Anna Licursi  - dedicare un giorno delle festività natalizie non solo per allietare i piccoli pazienti, ma anche per ringraziare tutti coloro che si prodigano per portare la magia di un sorriso, un conforto ai bambini ricoverati tutti i giorni dell'anno. La festa è un momento importante della nostra vita ed in un reparto come il nostro acquista il significato di gioia e speranza”. “Un appuntamento fisso, dedicato alla festa di grandi e piccini – ha concluso il Direttore Generale della Ulss 3 Giuseppe Dal Ben – che, particolarmente in questo periodo dell’anno, contribuisce a scaldarci i cuori”.
 
Ricerca nel sito