Home > Archivio News > Donazioni: dalle sezioni del Club Alpino Italiano arriva un sostegno al grande sforzo della sanità veneziana

Donazioni: dalle sezioni del Club Alpino Italiano arriva un sostegno al grande sforzo della sanità veneziana

martedì 23 Giugno 2020
Dal Club Alpino Italiano giunge una mano testa agli ospedali e ai servizi sanitari della città: nei giorni scorsi i Presidenti delle sezioni CAI di Mestre, Dolo, Mirano, Chioggia e Venezia hanno incontrato il Direttore Generale dell’Ulss 3 Serenissima, Giuseppe Dal Ben, e gli hanno consegnato la cifra raccolta tra gli iscritti, che assomma a più di settemila euro.
“I nostri aderenti – ha spiegato il Presidente del CAI di Mestre, Francesco Abbruscato – hanno aderito con entusiasmo alla proposta del CAI Veneto, che ha voluto contribuire all’enorme sforzo che il Servizio sanitario regionale si è trovato a compiere nell’emergenza Covid-19. In tutte le Sezioni si è avviata una concreta gara di solidarietà che ci ha portato a consegnare oggi il nostro dono, frutto di uno sforzo comune, segno del nostro grazie agli operatori della sanità”.
“E’ un piacere e un onore – ha detto ringraziando il Direttore Generale Giuseppe Dal Ben – accogliere questa donazione. Ha il sapore della solidarietà vera, quella che viene dagli uomini e dalle donne appassionati alla montagna e alle grandi imprese: sentiamo in questo dono il riconoscimento pieno per una sfida che ancora il personale e le strutture della sanità veneziana stanno affrontando, con il grande impegno di chi sa che davanti c’è come una montagna da scalare, un sentiero pericoloso da percorrere aiutandosi a vicenda fino al termine”.
L’Azienda sanitaria veneziana farà confluire la somma donata dalle Sezioni CAI del Veneziano nella più vasta raccolta di fondi a sostegno delle attività svolte per l’emergenza Coronavirus sotto la guida dell’Unità di Crisi regionale.
Ricerca nel sito