Home > Archivio News > Covid-19 e giovani in età scolastica: il ruolo centrale dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta

Covid-19 e giovani in età scolastica: il ruolo centrale dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta

venerdì 25 Settembre 2020
L'impegno dell'Azienda sanitaria e della Medicina del territorio nel contrasto al Covid-19, con particolare attenzione al mondo della scuola: su questo tema l'Ulss 3 Serenissima ha organizzato una conferenza stampa che si è tenuta ieri.
In quella occasione, il Direttore Generale dell'Azienda sanitaria, come sottolinea il comunicato stampa prodotto e distribuito al termine dell'incontro, ha evidenziato come "alle due istituzioni, quella scolastica e quella sanitaria, si affianca soprattutto il ruolo dei medici di medicina generale e dei pediatri di libera scelta, che sulla base della loro esperienza possono prescrivere o meno il tampone al primo sintomo di malessere del bambino. È loro, infatti, il compito di distinguere la presenza di un banale raffreddamento dal sospetto di un’infezione da Coronavirus, sulla quale è necessario indagare".

 
In ogni passaggio della conferenza stampa la Direzione dell'Ulss 3 Serenissima ha inteso evidenziare, in questo modo, la necessità di una fattiva collaborazione con i Pediatri e i Medici di famiglia. In nessun modo può essere attribuito all'Azienda sanitaria, come ha fatto l'edizione odierna del Gazzettino, la frase: "in un momento come questo i pediatri e i medici generici non possono tirarsi indietro, e nemmeno lamentarsi, anche qualora fossero investiti da un carico di lavoro importante"; né rispecchia il tono e i contenuti del messaggio dato in conferenza stampa il titolo "L'Ulss 3 ai pediatri: «Fate le visite»": nella stessa occasione si è invece evidenziato la complessità e la serietà del lavoro svolto da medici e pediatri di famiglia, su un tema che richiede grande impegno scientifico.
 
Ai servizi televisivi, ai resoconti di altre testate giornalistiche, alla sintesi della conferenza stampa pubblicata sul proprio Sito, l'Ulss 3 Serenissima rimanda chi intendesse verificare i toni e i contenuti reali della propria comunicazione.
Ricerca nel sito