Home > Ospedali > Ospedale di Noale > Cardiologia Riabilitativa

La Cardiologia Riabilitativa nell'AULSS 3 Serenissima

LA CARDIOLOGIA RIABILITATIVA NELLA AULSS 3 SERENISSIMA


Nella azienda ULSS 3 Serenissima sono presenti le seguenti sedi di Cardiologia Riabilitativa ambulatoriale:
 
  • Noale, Ospedale PF Calvi, Piazzale Bastia n. 1
  • Lido di Venezia, Distretto 1 dell'Azienda Ulss 3 Serenissima, Piazzale Ravà n. 1
  • Chioggia, Ospedale Madonna della Navicella, Strada Madonna Marina n. 500

Tutte le sedi aziendali di Cardiologia Riabilitativa lavorano in un sistema di rete integrata.

 

SEDE DI NOALE

Unità Operativa Semplice di Cardiologia Riabilitativa


Responsabile: Dott.ssa Valentina Pescatore

Aggregata all’Unità Operativa Complessa di Medicina dello Sport e dell’Esercizio Fisico

Direttore: Dott. Franco Giada

È sita presso il nuovo monoblocco dell’Ospedale PF Calvi di Noale, Piazzale Bastia n. 1

Coordinatore infermieristico: Dott. Marco Boesso

Staff Medico - Sanitario:
  • Dott. Franco Giada (specialista in cardiologia e medicina dello sport)
  • Dott.ssa Valentina Pescatore (specialista in cardiologia)
  • Dott.ssa Luisa Bedin (specialista in scienze dell’alimentazione)
  • Dott.ssa Erica Brugin (specialista in medicina dello sport)
  • Dott.ssa Silvia Compagno (specialista in cardiologia)
  • Dott. Ruggero Marin (specialista in scienze e tecniche dell’attività motoria preventiva e adattata)
  • Dott.ssa Marzia Sarto (specialista in psicologia)
  • Dott. Carlo Zanella (specialista in cardiologia)

 Il Servizio è dotato di:
 
  • Ambulatori e Laboratori di Cardiologia per visite cardiologiche, ECG, test da sforzo al cicloergometro e al treadmill, Ecocardiogramma da sforzo al lettoergometro, ECG dinamico secondo Holter, Monitoraggio ambulatoriale non invasivo della pressione arteriosa, post potenziali ventricolari; Ecocardiogramma color-Doppler, Eco-Doppler dei tronchi sovra-aortici e delle arterie arti inferiori; test cardiopolmonare; controllo e programmazione PM e ICD
  • Laboratorio di valutazione funzionale cardiovascolare e nutrizionale, per la misurazione delle capacità aerobiche e anaerobiche, della forza muscolare, delle caratteristiche antropometriche e della composizione corporea, fornito di: treadmill, cicloergometro ed ergometro a manovella; macchine per la forza muscolare; lattacidometro; apparecchio per la determinazione del Vo2max; spirometria;   bioimpendenziometro;  plicometro.
  • Palestra medica con monitoraggio telemetrico dell’ECG, bike e treadmill per allenamento di tipo aerobico, apparecchiature per l’attività di rinforzo muscolare e stretching.
  • Ambulatorio di psicologia
  • Ambulatorio di dietologia
  • Ambulatorio per il trattamento del tabagismo (ATT):Gestito da un gruppo di lavoro multidisciplinare, il percorso di trattamento prevede una  valutazione medica e psicologica individuale, degli incontri in piccoli gruppi, l'uso di tecniche di rilassamento e l'eventuale prescrizione di farmaci specifici. Per informazioni o prenotazioni chiamare la segreteria al numero 0415896510 (lun-ven 11:00-13:00) chiedendo delle infermiere Sig.ra Roberta Salin o Sig.ra Teresa Vescovo. Responsabile ATT Dott.ssa Erica Brugin, referente per la gestione dei gruppi Dott.ssa Marzia Sarto.
  • Ambulatorio per la prevenzione cardiovascolare per la donna in menopausa

Le prenotazioni: possono essere fatte telefonando alla Segreteria (041 5896510, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11.00 alle 13.00), o via e-mail all'indirizzo di Posta Elettronica: cardiologia.riabilitativa.noale@aulss3.veneto.it



SEDE DEL LIDO DI VENEZIA

 
È sito presso la sede del Distretto 1 dell'Azienda Ulss 3 Serenissima Lido di Venezia
Responsabile: Dr.ssa Anna Palma Martino
Coordinatore infermieristico: Beatrice Midena

 Il Servizio afferisce al Distretto 1 sede del Lido di Venezia ed è dotato di :
 
  • Ambulatori e Laboratori per visite cardiologiche, ECG, test da sforzo al cicloergometro e al treadmill, ECG dinamico secondo Holter
  • Palestra medica con monitoraggio telemetrico dell’ECG, bike e treadmill per allenamento di tipo aerobico, apparecchiature per l’attività di rinforzo muscolare e stretching, esercizi calistenici.

Le prenotazioni: possono essere fatte telefonando alla Segreteria (tel. 041. 5295319 dal mercoledì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 10.30) o via e-mail allìindirizzo di Posta Elettronica :  dist2poli@aulss3.veneto.it
 
 

SEDE DI CHIOGGIA
Unità Operativa Semplice di Cardiologia Riabilitativa


Ambulatori di Cardiologia del Presidio Ospedaliero di Chioggia
Responsabile: Dott. Luca Oselladore
Coordinatore infermieristico: Antonio Boscolo Anzoletti

Servizio afferente all’U.O.C. di Cardiologia-UTIC fornito di:
 
  • Ambulatori e Laboratori per visite cardiologiche, ECG, test da sforzo al cicloergometro e al treadmill, ECG dinamico secondo Holter, Monitoraggio ambulatoriale non invasivo della pressione arteriosa, ECG ad alta risoluzione; Ecocardiogramma color-Doppler, Eco-color-Doppler dei tronchi sovra-aortici
  • Palestra medica con monitoraggio telemetrico dell’ECG, bike e treadmill per allenamento di tipo aerobico, apparecchiature per l’attività di rinforzo muscolare e stretching.
  • Ambulatorio per il trattamento del tabagismo
  • Consulenze dietologiche e psicologiche da parte del Servizio Dietologico e Psicologico dell’Ospedale, di gruppo e individuali

Le prenotazioni: potranno essere fatte telefonando direttamente alla Segreteria (041.5538031, dal lunedì al venerdì, dalle ore 11.00 alle ore 13.00); o via e-mail (arianna.penzo@aulss3.veneto.it)


 

IL PERCORSO RIABILITATIVO


I Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali erogano in regime ambulatoriale servizi e prestazioni di alta specializzazione nell’ ambito della Cardiologia Riabilitativa, comprendenti diagnosi, valutazione funzionale, cura, riabilitazione e reinserimento lavorativo per le patologie di natura cardiovascolare e metabolica in fase post-acuta e cronica. Il ciclo riabilitativo comprende vari accessi alla settimana, della durata di circa 2 ore ciascuno ed ha una durata variabile dalle 4 alle 8 settimane, in base alle caratteristiche cliniche del paziente.
Le prestazioni erogate, effettuate sulla base di un progetto riabilitativo personalizzato,  sono caratterizzate da un approccio plurispecialistico, multidisciplinare e multiprofessionale e comprendono:
 
  • visite e assistenza medica cardiologica specialistica
  • ogni atto e procedura di valutazione diagnostica e funzionale, terapia, riabilitazione, educazione sanitaria, prevenzione primaria e secondaria, dirette alla stabilizzazione clinica, al recupero delle migliori condizioni psicofisiche, sociali, lavorative ed economiche, al mantenimento dell’autosufficienza, al cambiamento dello stile di vita della persona
  • assistenza infermieristica
  • assistenza psicologica
  • assistenza nutrizionale
  • assistenza fisioterapica
Nel programma riabilitativo sono previsti anche incontri educazionali individuali e di gruppo strutturati e finalizzati ad ottenere un cambiamento dello stile di vita (dieta appropriata, abolizione del tabagismo, esercizio fisico, controllo del peso, eccetera) ed al miglioramento dell’adesione terapeutica.
Al termine del programma riabilitativo, il medico compila una relazione clinica nella quale sono riportati gli esiti del programma riabilitativo e degli accertamenti eseguiti, la terapia farmacologica consigliata e le indicazioni alle quali l'assistito dovrà attenersi. In particolare, viene stilata una dettagliata e strutturata prescrizione dell’esercizio fisico che dovrà continuare a svolgere, presso una delle “ Palestre della Salute” del territorio. Infine, viene organizzato la fase successiva e programmata la visita di controllo.
 

Utenza

Il Servizio è rivolto a tutte le persone affetti da patologie cardiovascolari, diabete mellito o sindrome metabolica, per le quali la pratica dell’ esercizio fisico e la correzione dei fattori di rischio cardiovascolare hanno un ruolo determinante per la loro prognosi.
Ogni persona ha diritto alla prestazione richiesta, all'informazione, alla tutela della privacy, come alla espressione del suo gradimento o di eventuali reclami sugli appositi moduli.
 

Barriere architettoniche

I Servizi di Cardiologia Riabilitativa sono stati concepiti e strutturati in modo da abolire le barriere architettoniche.
 

Segnaletica

Il sistema di segnaletica presente è stato realizzato nel modo più semplice e comprensibile al fine di permettere agli Utenti di raggiungere senza difficoltà gli Ambulatori, i Laboratori, i Servizi e la Palestra.
Inoltre, tutto il Personale sanitario, tecnico e amministrativo dei Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali Cardiologia Riabilitativa porta ben visibile il cartellino di riconoscimento con nome, cognome, foto e qualifica professionale.

 

Informazioni

I Servizi di Cardiologia Riabilitativa valorizzano molto l’informazione per favorire l’accesso dell'assistito alle prestazioni mediante una dettagliata cartellonistica e materiale informativo specifico.
Le informazioni sanitarie vengono fornite dai Medici solo ai soggetti indicati dall'utente nel modulo apposito. L’orario di ricevimento dei Medici è presente presso ognuna delle tre sedi.
Non verranno fornite informazioni sanitarie a mezzo telefono per l’impossibilità di accertare l’identità dell’interlocutore.

 

Prenotazione dell’accesso ambulatoriale

La prenotazione dell'accesso ambulatoriale può essere effettuata, previa prescrizione medica, telefonando direttamente alla segreteria dei Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali e inviando documentazione clinica completa ai relativi indirizzi di posta elettronica. La prenotazione viene trascritta in appositi registri informatici.
La prenotazione avviene nel rispetto dell’ordine cronologico della lista di attesa e delle priorità cliniche, fatte salve le priorità degli utenti. I registri informatici di prenotazione, nel rispetto della vigente normativa sulla privacy, sono consultabili su richiesta presso ogni sede del Servizio. L’interessato può chiedere notizia sulla propria prenotazione e sui tempi di attesa rivolgendosi al personale infermieristico.
           
   

Modalità di accesso

L’accesso alle prestazioni ambulatoriali diagnostico-strumentali avviene tramite impegnativa redatta su ricettario regionale o ricetta de materializzata dal  Medico di Medicina Generale, dal Medico Specialista del Servizio Sanitario Nazionale, o direttamente dal Servizio / ambulatorio di Cardiologia Riabilitativa.

 

Impegnative necessarie

(per accertamenti finalizzati esclusivamente all’inserimento dell'utente nel ciclo di cardiologia riabilitativa)
 
  • Per la visita cardiologica di arruolamento nel percorso riabilitativo: impegnativa del  curante  per  “visita cardiologica di controllo con elettrocardiogramma di   base”  per inserimento ciclo di cardiologia riabilitativa, oppure “ prima visita cardiologica”; quesito clinico “inserimento ciclo di cardiologia riabilitativa”
  • Per le indagini cardiologiche strumentali: impegnativa del curante per Ecocardiogramma, Test da sforzo, ECG Dinamico delle 24-48 ore secondo Holter,  Monitoraggio ambulatoriale non  invasivo della pressione arteriosa, post potenziali ventricolari;
  • Per l’attività specialistica dietologica: impegnativa del curante per “prima visita dietologica” o  “visita dietologica di controllo”;
  • Per l’attività specialistica psicologica: impegnativa del curante per “ colloquio psicologico clinico individuale”;
  • Per l’accesso all’ambulatorio antifumo:   impegnativa del curante per “visita tossicologica di controllo per disassuefazione dal fumo (89.01_31) + 2 colloqui psicologici clinici (94.09_0) + 2 terapia educazionale seduta collettiva (ciclo 10 sedute) (93.82.2_4); quesito diagnostico: Trattamento tabagismo”.
 

Documenti necessari per l’accesso

  • Impegnativa su ricettario regionale
  • Codice fiscale
  • Tessera sanitaria
  • Tessera esenzione ticket (se avente diritto)
All’Utente è richiesto, soprattutto nel caso di prestazioni o visite di controllo, di portare con sé l’ eventuale documentazione clinica precedente.

 

Modalità di accettazione e pagamento della tariffa

Prima della prestazione o della visita, l’Utente dovrà rivolgersi agli sportelli dell’Ufficio Cassa per regolarizzare gli aspetti amministrativi e burocratici. Il Personale dell’Accettazione fornirà tutte le informazioni necessarie per raggiungere l’Ambulatorio o il Laboratorio presso il quale verrà eseguita la visita o l’esame.

 

Modalità di ritiro referti

Gli esiti di alcuni esami o visite potranno essere consegnati all’Utente alla fine dell’esame stesso, dopo il periodo di tempo strettamente necessario per la refertazione della prestazione.
I referti verranno consegnati in busta chiusa solo all’Utente o ad un suo delegato. L’indicazione scritta di eventuale delega al ritiro del referto è riportata a cura dell’interessato nell’apposito modulo. Per il ritiro dei referti presso gli sportelli dell’Accettazione l’Utente o suo delegato dovrà presentare la ricevuta di pagamento ed un proprio documento valido di riconoscimento.
I risultati delle prestazioni dovranno in ogni caso essere ritirati entro 30 giorni dalla data dell’esecuzione dell’esame, al fine di evitare l’addebito dell’intero importo della prestazione stessa (DM 07.11.91).

 

Richiesta di copia della documentazione clinica

In ottemperanza alla legge sulla privacy, copia della documentazione clinica può essere rilasciata a:
          •        diretto interessato
          •        genitore esercente la patria potestà (allegando alla richiesta stato di famiglia)
          •        tutore, curatore o amministratore di sostegno (allegando provvedimento di nomina)
          •        eredi legittimi(allegando documentazione)
          •        familiare del paziente stesso mediante delega scritta (contenente nome e cognome del delegato ed estremi di un suo documento di riconoscimento)    accompagnata da fotocopia di un documento di identificazione del delegante.
          •        Perito d’ufficio (copia conferimento incarico ed autorizzazione all’acquisizione di documentazione sanitaria da parte del giudice)
          •        Congiunto di persona in situazione di impedimento (allegare documento di identità del delegante e documento sanitario recente che attesti le condizioni cliniche del delegante)

La richiesta della documentazione clinica può essere fatta compilando l’apposito modulo presso l’Ufficio della Direzione Medica ospedaliera

 

Attività libero-professionale “intra-moenia”

L’Utente può scegliere di effettuare visite specialistiche cardiologiche e prestazioni diagnostiche (ECG, Ecocardiogramma, controllo PM, controllo defibrillatore, Eco-Doppler tronchi epiaortici) in regime libero-professionale con i Medici che praticano, al di fuori dell’orario di servizio, attività libero-professionale. L’Ufficio Cassa e il CUP, su richiesta, forniscono i nominativi dei Medici che esercitano attività libero-professionale intramoenia, le tariffe applicate e le modalità di prenotazione.
Le tariffe applicate devono essere versate all’Ufficio Cassa, che rilascerà regolare ricevuta di pagamento e fornirà tutte le informazioni necessarie per raggiungere l’Ambulatorio o il Laboratorio dove verrà eseguita la prestazione specialistica.

 

Principi fondamentali

In sintonia con gli indirizzi e i pronunciamenti espressi dalle Istituzioni del nostro Paese e dalle più avanzate Comunità internazionali, l’attività clinico-assistenziale viene svolta nel rispetto dei seguenti principi fondamentali:
 
  • Imparzialità. Nell’erogazione delle prestazioni sanitarie di propria competenza i Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali ispirano le proprie azioni ai principi di imparzialità ed equità a favore del cittadino destinatario del servizio
  • Eguaglianza. I Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali riconoscono uguale diritto di tutti i cittadini ad accedere alle prestazioni sanitarie e ricevere il servizio richiesto.
  • Continuità. L’inserimento dei Servizi di Cardiologia Riabilitativa aziendali nella rete di strutture del servizio sanitario nazionale e regionale garantisce agli utenti continuità delle cure.
  • Diritto di scelta. È riconosciuto il diritto del cittadino di poter scegliere liberamente per la propria salute, la sede e il soggetto erogatore del servizio.
  • Partecipazione. Il coinvolgimento diretto del destinatario delle prestazioni in merito alla diagnosi, alla terapia e relativa prognosi è principio imprescindibile. A tutti gli utenti/clienti è garantita la possibilità di partecipare e collaborare al controllo qualitativo e quantitativo del servizio
  • Efficacia ed efficienza. L’organizzazione interna e l’adesione a linee guida diagnostiche e terapeutiche riconosciute, garantiscono tempestività nelle risposte, efficacia ed efficienza delle cure.
 
 

DIRITTI DEL MALATO

 
  • L'Utente ha diritto di essere assistito e curato con premura ed attenzione, nel rispetto della dignità umana e delle proprie convinzioni filosofiche e religiose.
  • L'Utente ha diritto ad essere individuato con il proprio nome e cognome. Ha altresì diritto ad essere interpellato con il “Lei”.
  • L'Utente ha diritto di ottenere dagli operatori informazioni relative alle prestazioni erogate, alle modalità di accesso ed alle relative competenze. Lo stesso ha il diritto di poter identificare immediatamente le persone che lo hanno in cura.
  • L'Utente ha il diritto di ricevere un’assistenza medica ed infermieristica adeguata alla gravità della propria malattia.
  • L'Utente ha diritto di ottenere dagli operatori informazioni complete e comprensibili in merito alla diagnosi della malattia, alla terapia proposta e alla prognosi.
  • In particolare, salvo i casi d’urgenza nei quali il ritardo possa comportare pericolo per la salute, l'Utente ha diritto di ricevere le notizie che gli permettano di esprimere un consenso effettivamente informato prima di essere sottoposto ad interventi diagnostici e terapeutici: queste informazioni devono riguardare anche le possibili scelte ed i potenziali rischi o disagi conseguenti al trattamento. L'Utente ha altresì diritto di essere informato sulle possibilità d’indagini e trattamenti alternativi, anche se eseguibili in altre strutture.
  • Le stesse informazioni dovranno essere fornite a chi esercita potestà tutoria quando il Paziente non sia in grado di decidere per sé stesso in piena autonomia.
  • L'Utente ha diritto a che le informazioni concernenti la propria malattia ed ogni altra circostanza che lo riguardano rimangano segrete.
  • L'Utente ha il diritto di rinunciare a cure e prestazioni programmate, informando tempestivamente i Sanitari delle sue intenzioni, espressione della propria volontà.
  • L'Utente ha il diritto di presentare segnalazioni e inoltrare reclami, che devono essere sollecitamente esaminati dai responsabili della struttura ospedaliera.
 
 

DOVERI DEL MALATO

 
  • L'Utente è invitato ad avere un comportamento responsabile in ogni momento, nel rispetto e nella comprensione dei diritti delle altre persone e del personale sanitario, e a collaborare con tutto il personale sanitario e con la Direzione Sanitaria.
  • È dovere di ogni Utente informare tempestivamente i sanitari sulla propria intenzione di rinunciare, secondo la propria volontà, a cure e prestazioni sanitarie programmate.
  • La convivenza all’interno del Servizio impone il rispetto del proprio decoro con un abbigliamento consono.
  • L'Utente è tenuto al rispetto degli ambienti, delle attrezzature e degli arredi che si trovano all’interno della struttura ospedaliera, essendo patrimonio di tutti, e quindi anche propri.
  • Chiunque è tenuto al rispetto degli orari stabiliti, al fine di permettere lo svolgimento della normale attività clinica.
  • Nella consapevolezza d’essere parte di una comunità, è molto importante evitare qualsiasi comportamento che possa creare situazioni di disturbo o disagio (rumori, telefonini, ecc.) alle altre persone e ai sanitari nello svolgimento dei propri compiti.
  • È vietato fumare: il rispetto di tale disposizione è un atto d’accettazione della presenza delle altre persone e un sano personale stile di vivere.
 
Exercise for Health
Medicina dello Sport & Cardiologia Riabilitativa Noale


 
Palestre della Salute

 

 

 
Ultimo aggiornamento: 14/12/2021