U. O. C. di Anatomia Patologica

 


Indirizzo

Via XXIX Aprile, 2 - 30031 Dolo (Ve)
Edificio: 7
Piano: Terra
 
Direttore ad interim
dott.ssa Licia Laurino
licia.laurino@aulss3.veneto.it
 

Tel.

Segreteria: 041 5133314
da lunedì a venerdì dalle ore 8.00 alle ore 15.00
chiuso sabato e festivi
 

Fax:

041 5133173
 

Mail:

 

Orari

Apertura per il pubblico:
da lunedì a venerdì dalle ore 8.00 alle ore 15.00
chiuso sabato e festivi

 

Modalità di accesso

Si prenotano tramite CUP Aziendale: 

  • esami citologici dell’urina
  • prelievi ambulatoriali di agoaspirati (limitatamente a noduli palpabili)
  • prelievi ambulatoriali di secreto mammario

Si consegnano direttamente alla segreteria della Anatomia Patologica (senza prenotazione): 

  • esami istologici di prelievi bioptici
  • esami citologici su espettorato (previo ritiro di contenitore per la raccolta presso la segreteria della Anatomia Patologica)
 

L'Anatomia Patologica studia le malattie attraverso l’esame microscopico degli organi umani e delle cellule, formulando diagnosi che consentono al medico curante di impostare la terapia medica e chirurgica. 
L'Anatomia Patologica esamina tutti i tessuti, le cellule e gli organi che vengono prelevati in corso di intervento chirurgico oppure in ambulatorio. 
L'Anatomia Patologica del Distretto Mirano-Dolo dispone di una sede principale presso l’Ospedale di Dolo e di una sezione presso l’Ospedale di Mirano (non attiva per il pubblico). E’ dotata di laboratori che consentono, oltre alla diagnostica cito-istologica, anche quella immunoistochimica e molecolare (biologia molecolare oncologica). 
L'Anatomia Patologica è impegnata nella prevenzione delle malattie tumorali attraverso l’esame dei pap-test eseguiti nell’ambito degli screening.
Infine l'Anatomia Patologica esegue i riscontri diagnostici (autopsie) al fine di chiarire quesiti clinico – scientifici.
L'Anatomia Patologica partecipa a controlli di qualità e concordanza diagnostica a livello regionale e nazionale.


Staff medico:
dott.ssa L. Laurino (Direttore ad interim), dott. E. Nisi (Vicario), dott.ssa I. Pavon, dott. G. A. Iaderosa, dott.ssa N. Nannini

Staff biologi: 
dott.ssa P. Zambenedetti, dott.ssa E. Balducci

Coordinatore (capo tecnico):
T.S.L.B. G. Dal Corso

Descrizione delle prestazioni dell’UOC di Anatomia Patologica (alcune delle quali solo per pazienti ricoverati):

  • Esami di istologia patologica: riferiti a organi e tessuti prelevati in corso di intervento chirurgico oppure in ambulatorio da dermatologi, ginecologi, endoscopisti ecc...;
  • Esami di citologia diagnostica: riferiti all'analisi microscopica dei vari liquidi biologici ed alla valutazione degli agoaspirati d'organo;
  • Esami citologici di screening: riferiti prevalentemente ai pap-test e quindi alla prevenzione dei tumori femminili del collo dell'utero;
  • Esami estemporanei al microtomo congelatore (cosiddetta intraoperatoria) riferiti ad esami eseguiti durante intervento chirurgico per fornire immediatamente informazioni utili al chirurgo;
  • Esami di secondo livello attraverso metodiche ancillari (cosiddette “tecniche speciali” di Anatomia Patologica):
    • Istochimica
    • Immunofluorescenza (per biopsie renali e cutanee)
    • Immunoistochimica
    • Biologia molecolare (ricerca mediante PCR Real-time per HPV, micobatteri, riarrangiamenti genici di malattie oncologiche ed oncoematologiche ecc...)
    • Definizione di criteri prognostici-predittivi (studio recettori ormonali, marker tumorali ecc...)
  • Ambulatorio agoaspirati: nel quale vengono eseguiti prelievi con ago sottile da lesioni palpabili: Le cellule prelevate vengono poi esaminate al microscopio;
  • Autopsie: vengono sottoposti ad autopsia – più correttamente “riscontro diagnostico” - le salme di persone decedute senza assistenza medica o per le quali venga richiesto il controllo della diagnosi o il chiarimento di quesiti clinico-scientifici.
Ultimo aggiornamento: 20/08/2020