I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Radiologia

Direttore dr. Alberto Tregnaghi

Cos’è

L’Unità Operativa di radiologia esegue indagini di diagnostica per immagini.
La diagnostica per immagini gioca un ruolo primario, in considerazione della funzione all'interno della struttura ospedaliera. Attraverso di essa transitano gran parte dei percorsi diagnostici ospedalieri.

A chi si rivolge

A pazienti degenti presso il Presidio Ospedaliero, all’utenza ambulatoriale, ai pazienti inviati dal Pronto Soccorso. Il ruolo del servizio di diagnostica per immagini, conformemente ai valori espressi dalla missione dell'azienda-unità locale socio sanitaria e coerentemente a quanto indicato nel piano aziendale, è teso a soddisfare la domanda di prestazioni diagnostiche per immagini utilizzando in modo efficiente ed efficace le risorse ad essa assegnate. È suo compito quello di fornire prestazioni a pazienti ricoverati ed ambulatoriali rispettando le esigenze prioritarie ed i livelli d'urgenza. Essa assicura, inoltre, l'esecuzione di prestazioni urgenti per pazienti ricoverati o esterni oltre agli accertamenti richiesti dal servizio di pronto soccorso. Le attività vengono erogate mediante l'utilizzo di apparecchiature moderne che rispondono a standard qualitativi di eccellenza e che permettono di ottenere diagnosi precise nel modo più adeguato con riduzione dell'esposizione alle radiazioni ionizzanti nel rispetto del personale operatore medico-tecnico e dei pazienti. Rientra nella politica della struttura il continuo aggiornamento qualitativo e quantitativo delle prestazioni offerte al passo con gli sviluppi tecnologici e con le nuove strumentazioni diagnostiche disponibili. Il servizio dispone di una completa informatizzazione (R.I.S) e digitalizzazione delle immagini in modo da permettere la loro archiviazione e trasmissione digitale (P.A.C.S.).

Come accedere

L'unità operativa di radiologia si localizza al piano terra della struttura ospedaliera. E’ possibile accedere ad essa attraverso l'ingresso principale dell’Ospedale seguendo le indicazioni poste nel nuovo corridoio vetrato.
Recentemente si ha avuto l’ampliamento e ristrutturazione dei locali della radiologia. L’ampliamento comporta l’attivazione di un nuovo ambulatorio di ecogralia per esterni, dotato di bagno, di due stanze per la direzione e per i medici dotate di servizi, di due sale di lettura una delle quali adibita parzialmente ad uso di segretria, di una stanza con servizio per la densitometria, un bagno di reparto ed un magazzino per il materiale radiologico e di segreteria.
La ristrutturazione dell’area radiologica preesistente ha invece permesso di ricavare due stanze ad uso di magazzino per biancheria (sporco e pulito) una stanza tecnica, due stanze spogliatoio per il personale con servizi e di una ampia stanza che ospiterà la prossima apparecchiatura TC. Vengono inoltre ricavate due ampie sale di attesa per interni ed esterni e viene riorganizzato lo spazio senologico con due stanze interconnesse per mammografia ed ecografia.
Presso il servizio di radiologia dell'ospedale possono essere svolti esami di radiologia tradizionale, di mammografia, di ecografia, di tomografia computerizzata, di risonanza magnetica e di densitometria.
Le prestazioni che l'unità operativa è in grado di offrire sono elencate nel "tariffario delle prestazioni specialistiche" che è disponibile all'ufficio cassa, al centro unico di prenotazione, presso la segreteria della radiologia e sul sito Internet dell'unità operativa.

Prenotazione ed esecuzione dell'esame

Per la prenotazione è necessario che il paziente sia in possesso della richiesta medica redatta su semplice ricettario personale del medico curante o sul ricettario regionale del medico di medicina generale.
Gli esami sono prenotabili al C.U.P. e tramite call center (tel. 848800997). All'atto della prenotazione, l'utente riceve il foglio di prenotazione che contiene la data e l'orario di effettuazione dell'esame, nonché le eventuali indicazioni necessarie per il corretto svolgimento dell'esame. La modulistica è scaricabile anche dal sito Internet aziendale. Qualora l'utente non intenda sottoporsi all'esame deve darne tempestiva comunicazione nella stessa sede in cui ha effettuato la prenotazione. Accettazione del paziente Il giorno fissato per l’esame e indicato nel foglio di prenotazione, il paziente deve presentari per tempo al CUP per confermare la sua presenza quindi passa presso l'accettazione del servizio di radiologia. Al paziente vengono qui indicate le corrette modalità di comportamento ed il luogo di attesa.

Esecuzione dell'esame

Al momento dell’esame il paziente viene chiamato nella sala diagnostica adeguata, accolto da personale infermieristico, tecnico o medico per l'esecuzione dell'esame. Tenendo conto che l'unità operativa effettua non solo prestazioni programmate ambulatoriali ma anche esami urgenti per pazienti degenti e afferenti al pronto soccorso possono verificarsi situazioni tali per cui non sia possibile rispettare con puntualità l'orario stabilito nell'esecuzione della prestazione. Sarà pertanto cura del personale informare tempestivamente dell'eventuale ritardo. Nel caso subentrassero impedimenti tecnici (guasto della strumentazione o altro) i pazienti verranno tempestivamente avvisati anche con comunicazione telefonica, compatibilmente con la disponibilità della segreteria.
Conformemente a quanto contenuto nel DL 187/ 2000, che impone il principe di giustificazione dell'esame, a fini radio -protezionistici sulla popolazione, il medico specialista in radiologia si riserva di valutare ed eventualmente modificare o convertire l'indagine richiesta in altro esame, di pari efficacia diagnostica, utile a risolvere il quesito clinico con la minore esposizione per il paziente.
Tale aspetto risulta particolarmente importante per bambini e donne in età fertile.
Pazienti in stato di gravidanza sono tenute ad avvisare il medico o il personale tecnico ed infermieristico prima di sottoporsi all'esame diagnostico al fine di salvaguardare il feto da qualsiasi potenziale rischio connesso all'uso di radiazioni ionizzanti, campi magnetici o sostanze farmacologiche, soprattutto nelle prime settimane di gravidanza. Il paziente è tenuto a presentarsi al momento dell'esecuzione dell'esame con tutta la documentazione riguardante la situazione clinica contingente ed eventuali precedenti indagini diagnostiche eseguite.
Per gli esami che prevedono l'uso di un mezzo di contrasto è necessario che l'utente consegni l'apposito modulo debitamente compilato dal medico proponente l'indagine al personale preposto all'esecuzione dell'esame. In tale modulo il paziente deve esprimere il proprio consenso informato all'utilizzo del mezzo di contrasto.
Per gli esami di risonanza magnetica è inoltre richiesta la compilazione dell'apposito modulo che escluda controindicazioni all'esecuzione dell'esame. Al momento dell'esecuzione dell'esame all'utente viene consegnato lo stampato necessario per il ritiro del referto contenente le generalità del paziente e la data di ritiro.
Gli utenti, eccettuati quelli per i quali è prevista l'esenzione, devono presentare la ricevuta del pagamento per effettuare la prestazione prenotata e, comunque, per poter ritirare l'esame ed il relativo referto.

Tempi di risposta del servizio

L'esito dell'esame accompagnato dalla documentazione iconografica è ritirabile presso lo sportello dell'unità operativa di norma dopo tre giorni lavorativi dall'esecuzione. Nel foglio promemoria consegnato al paziente per il ritiro dell'esame viene esplicitamente indicata la data precisa di ritiro. Lo sportello effettua tutte le consegne degli esami dal lunedì al venerdì dalle ore 8:15 alle 19:15 e al sabato dalle 8:15 alle 12:00.

Sede

La radiologia è ubicata al piano terra dell’Ospedale di Chioggia, strada madonna Marina, 500.
 

Servizi erogati

  • Indagini di radiologia tradizionale
  • Indagini di ecografia
  • TAC con apparecchiatura spirale multistrato
  • RM con apparecchio di 1,5 Tesla
  • esami di senologia e di densitometria
  • ago aspirati sotto guida ecografica di lesioni superficiali.


Recapiti per informazioni

Direttore: dott. Alberto Tregnaghi Tel. 0415534694
E-Mail: alberto.tregnaghi@aulss3.veneto.it
Coordinatore TSRM e personale del comparto: Sig. Vittorio Zennaro Tel. 0415534635
Segreteria: Tel. 0415534480 Fax. 0415534502-4480

 

Ultimo aggiornamento: 29-4-2014
Condividi questa pagina: