I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Fisica Medica

Equipe sanitaria

Direttore Unita' Operativa
immagine primario

RECCANELLO SONIA

041 5294176
sonia.reccanello@aulss3.veneto.it
 

 

Segreteria
Brollo Marco TSRM tel. 041 9657603

 
Dirigenti Sanitari
BINOTTO LUCA luca.binotto@aulss3.veneto.it  
CARGNEL SERENA serena.cargnel@aulss3.veneto.it  
GUERRIERO FRANCESCO francesco.guerriero@aulss3.veneto.it  
MARINARO MICHELE michele.marinaro@aulss3.veneto.it  
PIOVESAN MARINA marina.piovesan@aulss3.veneto.it  
SALVIATO SIMONETTA simonetta.salviato@aulss3.veneto.it  
 
Coordinatore Tecnico f.f.
Brollo Marco MarcoTRSM.brollo@aulss3.veneto.it  041/9657603
 
 

Attivita' dell'Unita' Operativa


Attivita' svolta (descrizione)

L'unità operativa complessa di Fisica Sanitaria, composta da laureati in fisica con specializzazione in fisica medica e da Tecnici Sanitari di Radiologia Medica (TSRM), svolge attività dirette prevalentemente alla valutazione preventiva, all'ottimizzazione e alla verifica delle dosi ricevute dai pazienti nelle esposizioni mediche, sia in ambito di diagnosi che di cura, nonché ai controlli di qualità degli impianti radiologici. 

In particolare collabora con il Medico Radioterapista nelle procedure di elaborazione delle immagini necessarie all'individuazione del focolaio neoplastico, e alla determinazione delle caratteristiche fisico-geometriche del bersaglio da irradiare. In base alle indicazioni cliniche del Radioterapista, esegue lo studio fisico-dosimetrico personalizzato del piano di trattamento, e risponde della dose erogata e della sua distribuzione, nonché della ripetibilità delle condizioni fisico-geometriche del trattamento stesso. 

La UOC di Fisica Sanitaria si occupa inoltre, della sicurezza del paziente e dei lavoratori soprattutto nell'ambito delle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, nonché dello sviluppo e della valutazione di nuove tecnologie in ambito sanitario. 

In adempimento ai decreti legislativi (Dlgs 230/95 s.m.i) svolge per conto del Datore di lavoro, la sorveglianza fisica della radioprotezione e ne risponde della organizzazione per garantire la sicurezza degli operatori e della popolazione. 

Si occupa di formazione ed informazione delle materie di competenza sia a livello scientifico che legislativo e tecnico. 

Attività in dettaglio: 
Ottimizzazione e miglioramento dei percorsi diagnostici e terapeutici del paziente, in collaborazione con le discipline mediche in cui si utilizzano radiazioni ionizzanti (Radiologia, Neuroradiologia, Radioterapia, Medicina Nucleare) 
Dosimetria e tarature dei fasci di radiazione di acceleratori lineari per radioterapia (attività che può richiedere anche fino a due mesi di impegno) Le misure sono poi introdotte in sofisticati computer al fine di simulare la distribuzione della radiazione, sulla base delle indicazioni cliniche, che verrà poi erogata durante il trattamento radioterapico 
Studio fisico-dosimetrico piani di cura radioterapici e brachiterapici 
Trattamenti di radioterapia Intraoperatoria ( IORT) in collaborazione con la Breast Unit Aziendale 
Dosimetria in vivo su pazienti sottoposti a diagnosi o trattamento con radiazioni 
Ottimizzazione della dose al paziente, dell'acquisizione e dell'elaborazione di esami di Medicina Nucleare, anche con software specifici ( es Basal Ganglia) 
Controlli di qualità e radioprotezionistici sulle apparecchiature radiogene e su sorgenti radioattive per terapia e diagnostica (D.Lgs. 187/00) 
Controlli di qualità in Medicina Nucleare: calibratori di dose, gamma camere, tomografo PET/CT. 
Controlli di qualità e di sicurezza sulle apparecchiature di Risonanza Magnetica 
Radioprotezione ambientale e individuale (D.Lgs. 230/95, D.Lgs. 241/00, D.Lgs.257/01) 
Valutazione della dose da radiazioni al paziente (anche in gravidanza) 
Studio e progettazione nuove installazioni apparecchiature per radiazioni ionizzanti e non ionizzanti 
Rapporto tecnico per acquisizione\valutazione di strumentazione di misura di parametri fisici 
Registrazioni multimodali (PET, SPECT, CT, RM) 
Gestione e verifica della rete di trasmissione dati da apparecchi di diagnostica (TAC, RMN, PET) 
Gestione archivio apparecchiature e isotopi radioattivi impiegati per terapia e medicina nucleare 
Gestione e archiviazione documentazione inerente l'impiego di sorgenti di radiazioni ionizzanti e non ionizzanti per conto del datore di lavoro (autorizzazioni, registri, schede personali, comunicazioni dati relativi al personale esposto, dati tecnici, ecc.) 
Consulenza relativa all'impiego di sorgenti radiogene anche per altre ULSS e con partecipazione a commissioni provinciali di protezione della popolazione dal rischio di radiazioni ionizzanti.


Centri formalmente istituiti

Collaborazioni prevalenti con U.O. di Radioterapia, U.O. Di Medicina Nucleare, U.O. Di Radiologia, U.O. Di Neuroradiologia. 
Collaborazione di supporto ed integrazione con SISP (Servizio Igiene e Sanità Pubblica) Aziendale


Sottolineatura dei punti di eccellenza

Studio fisico nell'ambito di tecniche di imaging avanzato in Risonanza Magnetica 
L' Unità di Fisica Sanitaria è unica a livello provinciale e presta consulenza di radioprotezione e di fisica medica sia in ambito provinciale che extraprovinciale ad altre Aziende Sanitarie 
Accreditamento del centro PET per partecipare ai protocolli clinici del GIL (Gruppo Italiano Linfomi) per pazienti seguiti dall'Ematologia e dalla Medicina Nucleare 
E' dotata di Fisici professionisti riconosciuti a livello ministeriale, con iscrizione agli elenchi nazionali di Esperto qualificato, sino al terzo grado. 
La Unità Operativa è certificata UNI EN ISO 9001 dal 2005 per le attività di Radioterapia


Articolazione dell'Unita' Operativa

L'Unita Operativa Complessa di Fisica Sanitaria svolge la propria attività su due sedi, l'Ospedale all'Angelo di Mestre e l'Ospedale Civile SS. Giovanni e Paolo di Venezia, nonché presso tutte le sedi dei distretti sul territorio.


Attivita' scientifica di particolare rilievo

Partecipazione al Progetto Regionale relativo ai controlli di qualità in ambito radiologico 
Partecipazione al protocollo sperimentale denominato Avidinox in collaborazione con la Medicina Nucleare 
Lezioni ad invito in vari corsi organizzati da ULSS o altre organizzazioni scientifiche. 
I Fisici della Unità Operativa hanno partecipato e pubblicato numerosi lavori su riviste scientifiche nazionali ed estere, e partecipano a Gruppi di Lavoro nazionali ed internazionali. 
Docenza presso le Facoltà di Medicina dell'Università di Padova.

 

 

Prestazioni erogate


Prestazioni
 

 

Come arrivare


Come arrivare all'Unita' Operativa - Note

L'Unità Operativa è situata al piano terra del Padiglione Gaggia, numeri 36,37 e 38 della piantina, lo studio del Direttore è situato al secondo piano dello stesso Padiglione


Links utili

http://www.aifm.it Associazione Italiana Fisica in Medicina
http://www.anpeq.it Associazione Nazionale Esperti Qualificati
http://www.aimn.it/ Associazione Italiana di Medicina Nucleare
Ultimo aggiornamento: 31-10-2017
Condividi questa pagina: