I cookie ci aiutano a migliorare la vostra esperienza di navigazione. Continuando ad utilizzare il sito internet fornite il vostro consenso al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Accetto Info

Breast Unit

Equipe sanitaria

Direttore Unita' Operativa
PapaccioBreastUnit1.png GUIDO PAPACCIO
Tel.: 041 9657306 - 041 9656022
Fax: 041 9657255
E-mail: guido.papaccio@aulss3.veneto.it
Segreteria:
Sig.ra Manuela Tesser e Sig.ra Luciana Trevisan
aperta dalle ore 9.00 alle ore 11.00 da lunedì a venerdì
Tel.: 041 9657245/7167 (segreteria Chirurgia d'urgenza)
E-mail: ocme.chirurgia1segreteria@aulss3.veneto.it
 
Dirigenti Sanitari
PALAZZI MARGHERITA      
GASPARINI CLAUDIO      
MINGHETTI DAVIDE      
 
Coordinatori Infermieristici
BRUGNERA FABRIZIA 041 9658485 fabrizia.brugnera@aulss3.veneto.it  
 
Coordinatori Tecnici
 
img071.jpg
 

Attivita' dell'Unita' Operativa

 
Attivita' svolta (descrizione)
 
La U.O.C. Breast Unit va intesa come una squadra (core team) composta da chirurgi senologici, radiologi, radioterapisti, oncologi, patologi, psicologi, personale infermieristico dedicato, medici e infermieri della medicina riabilitativa, chirurghi plastici, medici nucleari, fisici. E’ integrata nel Dipartimento Oncologico

L’area di degenza dispone di 4 posti letto ordinari/week surgery (3^ Piano - settore A -) e di fino a 5 posti letto di Day Surgery (Piano -1 -settore A-)
Sono a disposizione stanze singole che, su richiesta, possono essere adibite a regime privato (dozzinante).
Le stanze a regime privato sono dotate di particolari comfort alberghieri aggiuntivi e permettono di ospitare un accompagnatore, il tariffario è da richiedere al Coordinatore Infermieristico.

L'attività della U.O.C. Breast Unit è finalizzato ad assicurare  l’assistenza e la cura ospedaliera in modo unitario ed integrato, secondo le caratteristiche di qualità e quantità specificata nella programmazione regionale, in linea con l'organizzazione Aziendale e Dipartimentale.  
Lo scopo istituzionale è fornire alla persona affetta da patologia mammaria un percorso diagnostico terapeutico integrato tra le varie equipes che coinvolga medici e infermieri, fornendo un punto di riferimento unico per la paziente.  La presa in carico dell'assistito e la stretta collaborazione tra le diverse figure coinvolte, si pone come obiettivo di semplificare le procedure burocratiche, ridurre i tempi di attesa, e ridurre i disagi per la donna con neoplasia mammaria, dalla corretta diagnosi della malattia, al suo trattamento fino alla riabilitazione, coerentemente con con la “domanda di salute” espressa dal territorio dell’U.L.S.S. 3 del Veneto e integrata nel Sistema Sanitario Nazionale,  tramite l'applicazione dei percorsi diagnostici-terapeutici e assistenziali regionali(PDTA).
I pazienti vengono presi in carico a seguito di vista ambulatoriale senologica e avviati a terapia chirurgica dopo valutazione del comitato oncologico multidisciplinare.
L’accesso ai reparti nei vari regimi di ricovero avviene normalmente su appuntamento concordato con il personale addetto ai prericoveri.
ll medico senologo è presente presso l’Ospedale All’Angelo tutti i giorni dalle 8.00 alle 16.00 nei giorni feriali ( risponde al n. 6023) e nei giorni festivi, se presenti ricoveri, dalle 8.00 alle 10.00.
Durante il giro-visita degenti e familiari possono avere informazioni sul decorso clinico e avere un colloquio  con il primario su appuntamento presso la segreteria.
 
Centri formalmente istituiti
Sottolineatura dei punti di eccellenza
 
L’ Unità operativa è  in particolar modo competente e specializzata, con delle equipe dedicate multidisciplinari:
1) nel trattamento combinato chirurgico della neoplasia della mammella con contemporaneo utilizzo della radioterapia intraoperatoria nei casi indicati.Il chirurgo Oncologo e il radioterapista operano in equipe combinata IORT
2) nel trattamento combinato oncologico chirurgico e ricostruttivo complesso con utilizzo di lembi muscolari, protesi, espansori, e\o materiali autologhi o eterologhi, con un’equipe formata dal chirurgo Oncologo e chirurgo Plastico ricostruttivo . CHIRURGIA ONCOPLASTICA
3) nel trattamento preventivo microchirurgico del linfedema nelle pazienti, che dovendo sottoporsi ad una linfoadenectomia ascellare,presentano un rischio specifico di sviluppare questa complicanza negli anni.
In questi casi l’equipe combinata  chirurgo Oncologo e microchirurgo , eseguono l’intervento sia di svuotamento sia di by pass linfovenoso specifico. CHIRURGIA PREVENTIVA DEL LINFEDEMA.
4) Infermiere di riferimento e Case  Manager che si fanno carico di tutto il percorso sia preoperatorio che di follow up.
5) L’unità operativa si avvale di una psicologa dedicata con competenze specifiche nell’approccio alle pazienti Oncologiche.
6) ambulatorio di valutazione del rischio eredofamigliare con la presenza di Oncologo Chirurgo e Genetista per la selezione delle  pazienti da avviare al test genetico
 
Articolazione dell'Unita' Operativa
Attivita' scientifica di particolare rilievo
Ricerche sanitarie in corso
 

Prestazioni erogate

Prestazioni
Accedi alla lista delle prestazioni

Ricovero

Ricovero
Modalita' di ingresso
Utenti inviati dal medico di famiglia con impegnativa non urgente
L'accesso avviene previa prenotazione dell'utente con impegnativa compilata dal medico di famiglia presso il Centro Unico di Prenotazione. Il nominativo dell'utente è segnato secondo l'ordine temporale di prenotazione su agende cup-web distinte per tipo di ambulatorio.
Trattamento in corsia
Servizi osp. non sanitari
 
Come arrivare all'Unita' Operativa - Note

Links utili

Ultimo aggiornamento: 25-8-2017
Condividi questa pagina:
 
Ricerca nel sito